Edizione 2022 al Pala Olimpico di Torino

Rai, svelato il logo di Eurovision Song Contest 2022

Sanremo 2022 dirà chi rappresenterà quest'anno il nostro Paese e arriveranno via via gli annunci dei candidati di tutti i paesi partecipanti. L'Italia punta su "The sound of beauty"

Rai, svelato il logo di Eurovision Song Contest 2022
Eurovision
Logo ufficiale EuroVision song contest Torino 2022

E' ufficiale il logo di Eurovision Song Contest 2022. L'Italia punta sul concept ''Il suono della bellezza - The Sound of Beauty". La Rai annuncia che lunedì 24 gennaio saranno rivelati i dettagli del concept, che punta evidentemente a giocarsi la carta delle bellezze del nostro Paese.

L'edizione 2022, dopo la vittoria dei Maneskin lo scorso anno a Rotterdam, verrà ospitata infatti dall'Italia, il 10, 12 e 14 maggio al Pala Olimpico di Torino. Sanremo 2022 dirà tra due settimane chi rappresenterà quest'anno il nostro Paese (il vincitore del festival partecipa di diritto, in caso di rinuncia si va sui successivi posti in classifica) e arriveranno via via gli annunci dei candidati di tutti i Paesi partecipanti. Ma tante altre cose vanno definite, a partire dalla conduzione.

Via libera del comune di Torino a tensostrutture per Eurovision

La Giunta comunale di Torino - su proposta dell'assessore con delega al Turismo e Grandi eventi, Mimmo Carretta - intanto attraverso una delibera ha approvato i progetti relativi all'allestimento e al noleggio di strutture temporanee all'interno del Pala Olimpico e al suo esterno, negli adiacenti spazi piazza d'Armi: due tensostrutture (quelle esterne al palazzetto) destinate a ospitare il Centro media e ad assolvere la funzione di spazi di accoglienza e di servizio per le quarantuno delegazioni che, da altrettanti Paesi del vecchio continente, giungeranno a Torino in occasione dell'Eurovision Song Contest 2022.

Il provvedimento autorizza la realizzazione, nelle aree esterne adiacenti lo Stadio Olimpico e il Pala Olimpico, di una struttura per le delegazioni "Delegation bubble" (area "Delegation hang out", sala riunioni, box make up, camerini e altri spazi servizio), mentre all'interno dell'area verde di fronte al Pala Olimpico troverà posto la tensostruttura per il Press center (con work area, area relax, press conference room, TV photo studio, uffici e relativi servizi).

Sarà inoltre realizzato un tunnel di collegamento con gli spazi che ospitano lo spettacolo. La delibera prevede inoltre che l'avvio del cantiere per la realizzazione delle opere debba avvenire entro la metà del mese di marzo.