Un terzo incidente mortale questa mattina a Sora (Frosinone)

Morti sul lavoro: due uomini perdono la vita in poche ore, uno a Mantova e uno a Venezia

A Fusina (Venezia) un operaio di 50 anni è morto dopo esser precipitato da un'impalcatura, mentre a Castiglione delle Stiviere (Mantova), un agricoltore di 56 anni ha perso la vita dopo esser stato travolto dal mezzo agricolo che stava conducendo

Morti sul lavoro: due uomini perdono la vita in poche ore, uno a Mantova e uno a Venezia
(Ansa)
Precipita da un'impalcatura, morto un operaio a Venezia

Due tragedie sul lavoro nell’arco di poche ore, forse minuti, una a Fusina (Venezia) e una a Castiglione delle Stiviere (Mantova).

A Fusina un operaio di 50 anni è morto stamattina all’interno dell'’azienda “Ecoprogetto”, dopo essere precipitato da un’impalcatura.  

Gli operatori sanitari del Suem 118, intervenuti sul posto, hanno cercato di rianimarlo, ma non hanno potuto fare altro che constatare il decesso, avvenuto all’istante. Sul posto è intervenuta la Polizia ed è stato attivato contestualmente lo Spisal.

A Castiglione delle Stiviere un agricoltore di 56 anni ha perso la vita dopo esser stato travolto dal mezzo agricolo che stava conducendo.

L’uomo è morto prima dell’arrivo dei soccorsi del 118. Sul posto anche Carabinieri, Vigili del Fuoco e personale dell’Ats, l'Agenzia di tutela della salute, che dovranno chiarire la dinamica della tragedia.

Secondo le prime informazioni l’uomo, contitolare con il fratello di un’azienda agricola che si trova a Grole, frazione di Castiglione delle Stiviere, stava tornando verso la cascina a bordo di un muletto.  

Lungo la strada sterrata tra i campi che stava percorrendo, rialzata rispetto al piano di campagna, il 56enne avrebbe perso il controllo del carrello elevatore. Il mezzo è finito fuoristrada lungo la scarpata piegandosi su un fianco e travolgendo così l’agricoltore, rimasto incastrato tra i montanti del muletto.

Sale così a tre il numero delle vittime sul lavoro soltanto nella giornata odierna: stamattina un operaio di 57 anni era stato travolto e ucciso da un pannello coibentato in un’azienda di Sora (Frosinone), caduto a causa del forte vento.