Dopo l'invasione russa

Ucraina, il Papa va dall'ambasciatore russo: preoccupato per la guerra

Papa Francesco si è recato questa mattina in visita all’Ambasciata russa presso la Santa sede, in Via della Conciliazione, per manifestare la sua preoccupazione per la guerra. In serata il tweet in russo e ucraino per la pace

Ucraina, il Papa va dall'ambasciatore russo: preoccupato per la guerra
Ansa
Papa Francesco

Papa Francesco si è recato questa mattina in visita all’Ambasciata russa presso la Santa sede, in Via della Conciliazione, per manifestare la sua preoccupazione per la guerra, come conferma il Vaticano.

Jorge Mario Bergoglio, scrive l’agenzia stampa argentina Telam che per prima ha anticipato la notizia, si è recato dall’ambasciatore russo, Alexander Avdeev, “per tentare di mediare nel conflitto tra il paese e l’Ucraina dopo l’attacco su larga scala di Mosca”.

In serata, Papa Francesco ha diffuso sul suo account @Pontifex un tweet con una scritta in russo e ucraino contro la guerra in Ucraina. Il messaggio riprende un passaggio dell'enciclica 'Fratelli tutti': "Ogni guerra lascia il mondo peggiore di come lo ha trovato. La guerra è un fallimento della politica e dell'umanità, una resa vergognosa, una sconfitta di fronte alle forze del male", con la firma 'Franciscus' e gli hashtag #PreghiamoInsieme e #Ucraina. E' la prima volta che il Pontefice diffonde un tweet in queste lingue.