La guerra in Ucraina

Danneggiato anche il memoriale dell'Olocausto alla periferia di Kharkiv

Si tratta del secondo memoriale colpito dalle bombe russe: il 1 marzo distrutto il memoriale della Shoah Babi Yar di Kiev

Danneggiato anche il memoriale dell'Olocausto alla periferia di Kharkiv
Wikipedia
Il memoriale dell'Olocausto a Drobitsky Yar in Ucraina

Il ministero della Difesa dell'Ucraina ha affermato che le forze russe hanno sparato e danneggiato il Memoriale dell'Olocausto a Drobitsky Yar, alla periferia di Kharkiv. 

"I nazisti sono tornati. Esattamente 80 anni dopo", ha scritto il ministero su Twitter. Nel luogo del memoriale si stima che morirono tra 16.000 e 20.000 persone, per lo più ebrei, massacrate dalle truppe naziste nel 1941, ricorda il Kyiv Independent. 

Il 1 marzo è stato distrutto da una bomba anche il memoriale della Shoah Babi Yar di Kiev, dove sono seppelliti 34.000 ebrei. L'esplosione causò cinque morti. 

La Russia vuole cancellarci aveva detto il Presidente Zelensky. Nel suo discorso alla nazione circa un mese fa Putin aveva detto di voler 'denazificare' l'Ucraina.