Era arrivato a Kiev pochi giorni prima dell'invasione russa

Guerra in Ucraina: Sean Penn lascia a piedi il Paese, direzione Polonia

L'attore, che sta girando un documentario sull'invasione russa, ha postato una foto sui social che lo ritrae mentre, con uno zaino in spalla, trascina un trolley accanto a molte auto in fuga verso il confine polacco

Guerra in Ucraina: Sean Penn lascia a piedi il Paese, direzione Polonia
Ansa
Sean Penn che lascia l'Ucraina a piedi

Sean Penn ha abbandonato l’Ucraina a piedi per l’intensificarsi del conflitto. L’attore premio Oscar per “Milk”, che nei giorni scorsi si trovava a Kiev per raccontare l’invasione russa del Paese in un documentario, non è più nella capitale. 

Penn ha postato una foto sui social che lo ritrae mentre, con uno zaino in spalla, trascina un trolley sul ciglio di un’autostrada intasata di auto di gente in fuga verso il confine polacco.


“Io e i miei colleghi abbiamo camminato per chilometri verso il confine dopo aver abbandonato la nostra macchina lungo la strada”, ha scritto Penn.

“Quasi tutte le auto hanno a bordo donne e bambini, senza segni di bagaglio, e quell’auto è il loro unico bene di valore”, ha aggiunto. 

L’attore sta lavorando da mesi ad un documentario dedicato alle tensioni tra Russia e Ucraina. Penn, infatti, era già stato già in Ucraina l’anno scorso per preparare le riprese e poi era ritornato poco prima che le forze di Mosca invadessero il paese.