In piazza per la pace

Manifestazioni contro la guerra in tutta la Russia, oltre 800 arresti

Dall'inizio dell'invasione in Ucraina, sono state 14.219 le persone arrestate per aver detto "no alla guerra"

Manifestazioni contro la guerra in tutta la Russia, oltre 800 arresti
Afp/Getty
Manifestazioni a Mosca contro la guerra

Tensioni e arresti a Mosca e in altre città della Russia dove sono in corso proteste contro la guerra. Oltre 800 persone sono state arrestate in tutto il Paese. Il sito Ovd-Info precisa che 817 manifestanti sono stati portati via dalla polizia in 37 città.

Tra i fermati anche uno dei fondatori dell'organizzazione Memorial ed ex direttore del Centro Sakharov: Yuri Samodurov, 71 anni, si trovava sulla centralissima Tverskaya con un cartello con la  scritta "Giù le mani da Mariupol" quando le forze di sicurezza sono intervenute. L'uomo è stato poi rilasciato.

A Nizhni Novgorod, ieri una donna è stata arrestata perché esibiva un foglio bianco, senza alcuna scritta. 

Manifestazioni contro la guerra: arresti a Mosca Afp/Getty
Manifestazioni contro la guerra: arresti a Mosca

L'oppositore di Putin Aleksei Navalny, dal carcere in cui è detenuto da oltre un anno, venerdì aveva chiesto ai russi e agli ucraini di scendere in piazza nelle loro città ogni domenica alle 14 (ora locale). E in tanti hanno raccolto l'appello anche in Ucraina: nella città occupata di Berdyansk, a circa 80 km a ovest della città assediata di Mariupol, alcuni dimostranti avvolti nella bandiera ucraina, urlano lo slogan: "Berdyansk è Ucraina". Cortei si sono svolti tra ieri e oggi in altre città occupate, tra cui Kherson e Melitopol.

Arresti a Mosca Afp/Getty
Arresti a Mosca

A San Pietroburgo, sono stati fermati almeno 13 giornalisti e altre 12 persone, secondo quanto riporta la Bbc. "Non hanno spiegato la ragione del fermo", scrive il giornalista Andrey Okun sul proprio canale Telegram. I reporter, spiega, indossavano tutti dei gilet che li identificavano come giornalisti e esibivano i tesserini stampa. "Ma questo non interessa a nessuno - ha riferito - l'obiettivo è essere sicuri che nessuno racconti i fatti".

Manifestazioni a San Pietroburgo Afp/Getty
Manifestazioni a San Pietroburgo

Dall'inizio dell'invasione in Ucraina, in Russia sono state 14.219 le persone arrestate in relazione ad azioni e manifestazioni contro la guerra. Lo ha fatto sapere Ovd Info su Twitter, parlando di arresti in decine di città.