A Torre del Greco, Napoli

Muore dopo 3 interventi di chirurgia estetica in 5 ore, indagati i medici che la stavano operando

Vanessa Cella, 37 anni, è deceduta all'Ospedale del Mare di Napoli dove è stata portata in gravi condizioni. I famigliari: "Non aveva problemi di salute"

Muore dopo 3 interventi di chirurgia estetica in 5 ore, indagati i medici che la stavano operando
Profilo Fb
Vanessa Cella, morta a 37 anni dopo essersi sottoposta a diversi interventi di chirurgia estetica

Tre interventi di chirurgia estetica in poche ore: Vanessa Cella, 37 anni, non ce l’ha fatta ed è morta lo scorso sabato dopo essersi sottoposta a diverse operazioni nella clinica di Santa Maria La Bruna a Torre del Greco, in provincia di Napoli.

Cinque i medici indagati per omicidio colposo: tre chirurghi estetici, l'anestesista che l'ha addormentata prima degli interventi e un rianimatore esterno alla struttura. Oltre a loro anche altre tre persone sono state coinvolte nelle indagini avviate dalla procura di Torre Annunziata e coordinate da Nunzio Fragliasso.

Il pm Marianna Ricci ha incaricato quattro medici di compiere l'autopsia sul corpo della donna: un medico legale, un anatomopatologo, un anestesista e un chirurgo estetico. Il sospetto dei magistrati è che il fisico di Vanessa Cella non abbia retto ad un’anestesia di cinque ore.

I familiari della vittima, difesi dall'avvocato Enrico Ricciuto, sostengono che la donna, separata dal marito e madre di un bambino, non avesse problemi di salute. La sua morte è avvenuta all'Ospedale del Mare di Napoli, dove la 37enne è stata trasferita in ambulanza quando le sue condizioni di salute in clinica sono apparse gravi per i medici che la stavano operando.