Diplomazia al lavoro

Putin al telefono con Scholz: Ucraina frena gli accordi con proposte irragionevoli

Un colloquio “duro”. E senza particolari spiragli. Il cancelliere tedesco ha chiesto al capo del Cremlino un urgente cessate il fuoco

Putin al telefono con Scholz: Ucraina frena gli accordi con proposte irragionevoli
ALEXEY NIKOLSKY/SPUTNIK/AFP via Getty Images
Putin

Un colloquio “duro”. E senza particolari spiragli. Il cancelliere tedesco Olaf Scholz ha parlato per quasi un'ora al telefono con il presidente della Russia Vladimir Putin, nel tentativo di aprire una breccia verso la pace.

Ma il leader del Cremlino resta sulle proprie posizioni. A parole si dice disponibile al dialogo: la Russia è "pronta a una soluzione in linea con il suo principale approccio". Ma poi allontana le speranze dicendo che in realtà è l'Ucraina che "vuole rallentare i colloqui di pace" avanzando "proposte irragionevoli". 

Inoltre, Putin ha sostenuto che l'esercito russo in Ucraina starebbe “facendo tutto il possibile per salvare la vita dei civili”.

Dal canto suo, Scholz ha sollecitato il cessate il fuoco "il più rapidamente possibile", e ha chiesto un miglioramento della "situazione umanitaria" e progressi nella ricerca di una soluzione diplomatica.

Il fronte diplomatico non molla. E questa sera è già fissato un colloquio anche tra Putin e il Presidente della Francia Macron.