Esplosione in un night club

Azerbaijan: 1 morto e 31 feriti in un locale della capitale, a causa di una bombola a gas

Ieri il ministro degli Esteri italiano, Luigi Di Maio, si era recato a Baku per conferire con il ministro degli Esteri dell'Azerbaigian, Jeyhun Bayramov

È di un morto e 31 feriti il bilancio dell'esplosione avvenuta all'interno della discoteca “Location” nel centro di Baku, la capitale dell'Azerbaijan. Le cui cause sono da ricercare nella perdita di una bombola di gas, stando a quanto dichiarato dal fornitore Azerigas 

Le operazioni di ricerca sotto le macerie del locale interessato hanno visto anche l'impiego di cani addestrati.

L'esplosione è avvenuta all'interno del locale notturno “Location” che si trova sulla Tarlan Aliyarbayov Street, distretto di Sabail, nel centro della città.

Al momento dell'esplosione, alle 3.00 a.m. ora locale, all'interno erano presenti numerosi giovani. Grazie al tempestivo intervento dei vigili del fuoco, l'incendio è stato estinto in breve tempo ed è stata impedita la sua propagazione. Sul posto è giunto anche il viceministro per le situazioni di emergenza, il tenente generale Etibar Mirzayev.

Dalle prime immagini diffuse in rete è stato possibile vedere l'incendio all'interno del night club e alcune autovetture danneggiate all'esterno del locale.

Proprio ieri, il ministro degli Esteri italiano, Luigi Di Maio, si era recato a Baku per conferire con il ministro degli Esteri dell'Azerbaigian, Jeyhun Bayramov, e insieme avevano co-presieduto la prima riunione del Dialogo Strategico bilaterale.