la guerra in Ucraina

Minacce di morte al ministro Di Maio: "Putin fallo ammazzare"

"Impiccati terrone", e "ti faranno fuori": i post violenti contro la linea di fermezza contro l'invasione russa del titolare della Farnesina. Draghi: solidarietà a Di Maio per le ignobili minacce ricevute

Minacce di morte al ministro Di Maio: "Putin fallo ammazzare"
Ansa
Luigi di Maio

Minacce di morte ed insulti per la posizione di fermezza su sanzioni contro la Russia e sostegno incondizionato all'Ucraina. I commenti contro il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, hanno invaso social e chat su telegram. Tra le espressioni più violente: "Putin manda qualcuno ad ammazzarlo", e poi "Di Maio con una spranga nel cervello", "ti faranno fuori". Tra gli utenti spuntano foto del profilo con la "Z" - la lettera dipinta in bianco sui carri armati russi che hanno invaso l'Ucraina - diverse le lugubri immagini di bare ed asce, con commenti minatori rivolti al ministro, dove vengono rilanciati i post social del titolare della Farnesina, e articoli di giornali.

Ieri, l'intervento del ministro a "Che tempo che fa", da Fabio Fazio, dove aveva parlato di un "quinto pacchetto di sanzioni" alla Russia e delle missioni che sta svolgendo all'estero (l'ultima in Azerbaigian) per liberare l'Italia dal "ricatto di Mosca sul gas", e la netta posizione sulla strage di Bucha: "Crimini di guerra, la Corte penale internazionale li punirà".
 

Il tweet sul profilo di Di Maio, sulla strage di Bucha: "Queste atrocità non possono restare impunite. Con il popolo ucraino, la guerra russa va fermata"

Un attacco violentissimo via social
"Impiccati terrone", e “Lo spedirei in Donbass”, tra gli altri messaggi che si leggono sui social contro il titolare della Farnesina, che sui suoi profili ufficiali ha 2,5 milioni di followers su Facebook, e quasi 800mila su Twitter.

 

 

Montecitorio TGR
Montecitorio

La solidarietà unanime da tutto il mondo politico.

"Esprimo massima solidarietà al Ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, per le ignobili minacce ricevute. Il Governo appoggia in pieno il suo impegno a difesa dell'Ucraina e a favore della pace". Lo afferma il premier Mario Draghi.

"Non bisogna avere paura se si è dalla parte della ragione, come siamo noi paese e governo, in questo momento drammatico", ha scritto su Twitter Emanuele Fiano, della presidenza del Gruppo PD dalla Camera. "Al ministro Di Maio il mio sostegno e quello di tutto il Movimento 5 stelle: non ci faremo intimidire", il commento dell'ex premier M5s, Giuseppe Conte. "Il ministro Di Maio non si curi di coloro che scrivono messaggi di odio sui social contro lui e l'istituzione che rappresenta - scrive il deputato della Lega, Lorenzo Fontana, vice segretario del partito - primo baluardo della democrazia è il rispetto delle opinioni". Piena condanna e "solidarietà al Ministro Di Maio per queste minacce inaccettabili sempre, inspiegabili dopo le stragi che abbiamo visto anche a Bucha", lo scrive invece sui social il Presidente di Italia Viva, Ettore Rosato. "Sono vicina al ministro Di Maio: difendere Kiev è difendere l'Europa", è il commento del ministro per il Sud e la Coesione territoriale e Coordinatrice di Forza Italia, Mara Carfagna. "Solidarietà al ministro degli Esteri Luigi Di Maio per le vigliacche minacce ricevute: mi auguro che i responsabili siano individuati e che queste intimidazioni non restino impunite". Lo scrive la presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni.