A San Marino il primo capo di Stato Lgbt al mondo: Paolo Rondelli nominato Capitano Reggente

Finora, nel mondo, ci sono stati ministri e capi di governo dichiaratamente gay, ma mai capi di Stato

A San Marino il primo capo di Stato Lgbt al mondo: Paolo Rondelli nominato Capitano Reggente
(Youtube/Rete)
Paolo Rondelli si è insediato oggi

Paolo Rondelli è stato nominato Capitano Reggente della Repubblica di San Marino"Si tratta di un fatto storico perché è il primo capo di stato al mondo dichiaratamente omosessuale e attivista per i diritti della comunità LGBTI. Ci sono precedenti tra Premier e ministri, ma è la prima volta al mondo per un capo di stato", ha dichiarato Marco Tonti, presidente di Arcigay Rimini, associazione della quale Rondelli è socio e per la quale ha ricoperto i ruoli di vicepresidente e responsabile cultura. Dal presidente di Arcigay Rimini arriva anche un sollecito all'Italia affinché "prenda esempio da questo percorso di progresso civile e dei diritti". Rondelli, ex vicepresidente di Arcigay Rimini e primo ambasciatore della Repubblica negli Stati Uniti, non ha poteri esecutivi e resterà in carica per sei mesi. 

A San Marino, per la cerimonia di ingresso dei nuovi Capitani Reggenti Oscar Mina e Paolo Rondelli anche la senatrice Monica Cirinnà, responsabile Diritti del Pd che ha definito la nomina una svolta storica: " La notizia mi riempie di gioia e di orgoglio, perché Paolo Rondelli sarà da oggi e per i prossimi sei mesi il primo capo dello Stato appartenente alla comunità LGBT+, non solo a San Marino, ma nel mondo".