Chelsea, finisce l'era Abramovich: Todd Boehly acquista il team londinese per 4 miliardi di sterline

Annunciata dal quotidiano "Telegraph", la transazione segna il passaggio di proprietà della squadra dopo "una settimana di intense trattative". Ora manca l'ok del governo di Londra e della Premier League

Chelsea, finisce l'era Abramovich: Todd Boehly acquista il team londinese per 4 miliardi di sterline
Ansa (EPA/Andy Rain)
Londra, lo stadio del Chelsea

Un consorzio guidato da Todd Boehly, comproprietario dei LA Dodgers, e sostenuto da Clearlake Capital ha firmato un contratto per l'acquisizione del Chelsea per quattro miliardi di sterline. Lo riporta il Telegraph. La firma, spiega la testata britannica, è stata siglata dopo “una settimana di intense trattative”. 

Finisce così l’era di Roman Abramovich a capo della squadra di calcio inglese, dopo che l'imprenditore russo aveva deciso di metterla in vendita in seguito all'invasione dell'Ucraina, che ha compromesso e reso difficili gli affari all'estero di numerosi oligarchi di Mosca. L'operazione potrà essere perfezionata solo dopo il via libera del governo britannico e della Premier League, il campionato di calcio inglese.