Live

Segui la diretta del Giro d'Italia 2022 - Quattordicesima tappa, Santena-Torino

147 chilometri, una frazione breve e molto intensa senza un momento di respiro. Il dislivello complessivo di 3000 metri, se rapportato ai chilometri percorsi, è quello di un tappone alpino

Quattordicesima tappa, la Corsa Rosa torna a salire: 3000 metri di dislivello in 147 chilometri per questa frazione che chiama all'attacco gli uomini di classifica. I primi chilometri da Santena (partenza ore 13.00, alle 13.15 il km 0) fino ai piedi della prima salita sono gli unici pianeggianti. In seguito, si scala il versante di Rivodora di Superga (Il Pilonetto ore 14.20) e si entra in un circuito di 36,4 km da percorrere due volte. Si scalano la Collina di Superga (ore 15.20 e 16.20) e il Colle Maddalena (ore 15.45 e 16.45). La prima presenta 5 km sempre attorno al 10% con punte del 14%; la seconda, molto più breve (3 km all’8,1%), si snoda su una strada dentro il bosco a carreggiata ristretta con pendenze che raggiungono il 20%. Discesa impegnativa, su strada stretta, fino all’arrivo: diventa pianeggiante solo a 650 metri dall’arrivo a Torino in Corso Moncalieri, previsto alle ore 17.

La Rai trasmette la Corsa Rosa in diretta in chiaro. Si comincia con “Aspettando il Giro” su Rai Sport +HD, poi dalle 14 la telecronaca passa su Rai 2 per “Giro in diretta” e “Giro all’arrivo”. A fine giornata il “Processo alla Tappa” e alle 20, su Rai Sport + HD, “Arriva il Giro".

Ieri Arnaud Démare ha vinto la tredicesima tappa del Giro d'Italia 2022, la Sanremo-Cuneo, di 150 chilometri. Il corridore francese del Team Groupama-FDJ, al suo terzo centro nella corsa e in maglia ciclamino, ha la meglio in una lunga volata finale sul tedesco Phil Bauhaus (Bahrain Victorious) e il britannico Mark Cavendish (Quick-Step Alpha Vinyl Team). Quinto posto per l'azzurro Alberto Dainese (Team DSM).

La maglia rosa rimane ancora sulle spalle dello spagnolo Juan Pedro López Pérez (Trek-Segafredo).