Lungo il canale di Suez

Egitto, 11 soldati restano uccisi nel tentativo di sventare un attacco jihadista

L'esercito egiziano comunica anche il ferimento di altri cinque militari. Il presidente Al-Sisi: "Determinati a combattere il terrorismo"

Egitto, 11 soldati restano uccisi nel tentativo di sventare un attacco jihadista
Getty
Forze armate egiziane

Undici soldati egiziani sono stati uccisi mentre tentavano di sventare un attacco “terroristico” nella zona del canale di Suez al confine con la penisola del Sinai. Lo ha reso noto l'esercito egiziano. Atri 5 militari sono rimasti feriti nello scontro a fuoco sulla riva orientale del canale. “Queste operazioni terroristiche non faranno venire meno la determinazione del Paese e dell'esercito a continuare a combattere il terrorismo”, ha scritto su Facebook il presidente egiziano Abdel Fattah al-Sisi.