36esima giornata di Serie A

Fiorentina-Roma 2-0: ai Viola basta la partenza sprint

Roma deludente. Con questa vittoria i padroni di casa raggiungono i giallorossi al sesto posto in classifica a 59 punti e ravvivano le proprie speranze di qualificarsi in Europa dopo tre sconfitte consecutive

Fiorentina-Roma 2-0: ai Viola basta la partenza sprint
Ansa
Serie A 2022, Fiorentina-Roma: gol Gonzalez

La Fiorentina ha sconfitto la Roma per 2-0 nel posticipo della 36esima giornata di serie A, raggiungendo proprio i giallorossi in classifica a quota 59.  Ai viola è bastata una partenza sprint per avere ragione degli ospiti: al 5' il gol di Gonzalez su calcio rigore, al 10' il raddoppio firmato da Bonaventura.

Una Roma stanca non riesce ad arginare la Fiorentina, scesa in campo con determinazione per prendere l'ultimo decisivo treno per i posti che contano. Così i viola archiviato il doppio vantaggio, per il resto del match controllano senza quasi mai rischiare, e anzi sfiorando in alcune occasioni il terzo gol. Al Franchi è un vero e proprio spareggio per l'Europa. Mourinho tiene Zaniolo a riposo, sul fronte opposto Italiano schiera il tridente con Ikone, Gonzalez e Cabral. La Fiorentina parte forte, al 2' Karsdorp tocca il piede di Gonzalez mentre entra in area: l'arbitro dopo un lungo check al Var concede il rigore, che resta però dubbio e contestato dagli ospiti. 

Lo stesso Gonzalez si incarica della battuta, spiazza Rui Patricio e porta in vantaggio i viola già al 4'. La Roma è costretta subito a inseguire, ma nei primi minuti i padroni di casa sono messi meglio in campo e controllano il gioco, mentre i giallorossi faticano a uscire dalla loro metà campo. Al 10' la difesa capitolina non copre su Bonaventura al limite dell'area, e il centrocampista la piazza nell'angolo lontano: 2-0 e buio fitto per gli uomini di Mourinho. Che però prendono coraggio e iniziano ad affacciarsi più spesso in avanti. Al 20' solita grande punizione dal limite di Pellegrini ma Terracciano la toglie da sotto l'incrocio deviando in angolo. 

Lo Stadio Artemio Franchi gettyimages
Lo Stadio Artemio Franchi

È solo un momento però: i viola controllano il match e la Roma non riesce a trovare sbocchi. La Fiorentina arriva alla tre quarti avversaria con molta più facilità e Mourinho deve cominciare a pensare alle contromisure. Al 33' i giallorossi riescono a farsi pericolosi in area ma la difesa controlla e respinge la minaccia. La Roma appare più stanca e non sembra al momento nelle condizioni di riprendere una partita cominciata nel peggiore dei modi. Nel finale del primo tempo però prende l'iniziativa e schiaccia i padroni di casa, che forse pagano lo sforzo iniziale, nella loro metà campo.

Poca lucidità in fase offensiva però per i giallorossi, che vanno al riposo sotto 2-0.Nella ripresa Mourinho inserisce Zaniolo al posto di Oliveira per provare a dare una scossa in avanti. Al 56' però la prima grande occasione è per i viola con un tiro di Amrabat che Rui Patricio riesce a togliere da sotto la traversa. Al 59' Cabral prova di testa da buona posizione ma il pallone finisce a lato. La Roma non riesce ancora a scuotersi, nonostante Zaniolo riesca a far salire meglio la squadra rispetto a quanto accadeva nel primo tempo.

Il tempo comincia a scarseggiare e Mourinho decide di giocare anche la carta El Shaarawy, che al 66' crea subito una grande occasione per la Roma che arriva a un passo dalla rete su una sua triangolazione con Abraham. In avanti sono però sempre più pericolosi i viola, con Cabral e Ikone. Ma è soprattutto Gonzalez ad affondare, in particolare nelle ripartenze, creando scompiglio nella difesa ospite. Al 80' Zaniolo arriva al tiro su assist di Abraham, ma la palla è facile preda di Terracciano.

Sul capovolgimento di fronte è Maleh a sfiorare il terzo gol per i viola. Ma il match è ormai avviato sui binari del 2-0 per la Fiorentina, e la Roma lascia il Franchi con zero punti e qualche rimpianto per la classifica. Mentre la squadra di Italiano raggiunge proprio i giallorossi a quota 59, tre punti sotto la Lazio.

IL TABELLINO

Fiorentina-Roma 2-0 (2-0).  

Fiorentina (4-3-3): Terracciano, Venuti, Milenkovic, Igor, Biraghi (46' st Terzic), Bonaventura (31' st Maleh), Amrabat,Duncan, Gonzalez (46' st Callejon), Cabral (31' st Piatek), Ikoné (46' st Saponara) (69 Dragowski, 25 Rosati, 2 Quarta, 55Nastasic, 18 Torreira, 91 Kokorin, 67 Munteanu). All.: Italiano.  

Roma (3-4-1-2): Rui Patricio, Mancini, Smalling, Ibanez, Karsdorp (45' st Spinazzola), Cristante, Sergio Olivera (1' st  Zaniolo), Zalewski (21' st El Shaarawy), Veretout, Pellegrini(30' st Perez), Abraham (45' st Shomurodov) (87 Fuzato, 15Maitland-Niles, 5 Vina, 24 Kumbulla, 42 Diawara, 52 Bove, 64 Afena-Gyan). All.: Mourinho.   Arbitro: Guida di Torre Annunziata.  

Reti: nel pt 5' Gonzalez (rig.), 11' Bonaventura.  

Angoli: 4 a 3 per la Fiorentina.   Recupero: 3' e 4'.   Ammoniti: Amrabat, Mancini, Bonaventura, Duncan per gioco falloso.  

Spettatori: 29.580, incasso 665.196 euro.