Calcio

Il Venezia supera il Bologna con un pirotecnico 4-3 e spera ancora

Il successo consente ai lagunari di restare ancora in corsa per la salvezza

Il Venezia supera il Bologna con un pirotecnico 4-3 e spera ancora
ANSA/ETTORE GRIFFONI
Calcio, Kiyine esulta dopo il raddoppio di Venezia

Nella 36a giornata, ormai rassegnato alla retrocessione, il Venezia gioca tranquillo e nel primo tempo mette sotto il Bologna trovando con facilità anche la via del gol. Henry sblocca il risultato dopo appena quattro minuto sfruttando un rinvio del portiere Maenpaa che sorprende la difesa felsinea. Poi i veneti raddoppiano al 19' con Kiyine, abile e fortunato a ribadire in gol un rigore da lui stesso calciato e respinto da Skorupski. Penalty concesso per un fallo dello stesso portiere polacco su Haps. Prima dell'intervallo, il Bologna accorcia le distanze con Orsolini che gira di testa un perfetto cross di Barrow.

Nella ripresa Mihajlovic passa al 4-3-3 e dopo aver strigliato i suoi nello spogliatoio, la partita cambia volto. Il Bologna inizia a macinare gioco e al 55' trova la rete del pareggio con Arnautovic, bravo a sfruttare una torre di De Silvestri su azione di calcio d'angolo. Il Venezia accusa il colpo e al 68' capitola ancora: è Schouten questa volta a battere Maenpaa con un destro magistrale dal limite, dopo un delizioso dribbling di suola. Il Venezia però non ci sta e con coraggio si riporta in attacco, trovando il pari con un gol del neo entrato Aramu su un rigore generoso concesso da Marinelli per un fallo di Medel sullo stesso attaccante. Spinto dall'encomiabile pubblico del Penzo, il Venezia ci crede e in pieno recupero trova anche il gol del 4-3 con un gran destro a giro del neo entrato Johnsen. Veneti ancora vivi in attesa di Salernitana-Cagliari.


Il tabellino

RETI: 4' Henry (V), 19' Kiyine (V), 47' Orsolini (B), 55' Arnautovic (B), 68' Schouten (B), 78' rig. Aramu (V), 92' Johnsen (V).

Venezia (3-5-1-1): Maenpaa; Svoboda, Caldara, Ceccaroni; Mateju, Crnigoj (79' Peretz), Vacca (56' Fiordilino), Cuisance (80' Okereke), Haps (63' Johnsen); Kiyine (56' Aramu); Henry. A disp.: Bruno, Makadji, Ullmann, Busio, Tessmann, Nani, Nsame. All. Soncin.

Bologna (3-5-2): Skorupski; Soumaoro, Medel, Theate (34' Orsolini); De Silvestri, Schouten, Svanberg (46' Dominguez), Soriano (69' Vignato), Hickey; Barrow (69' Sansone), Arnautovic. A disp.: Bardi, Mbaye, Aebischer, Binks, Bonifazi, Kasius, Viola, Santander. All. Mihajlovic.

ARBITRO: Marinelli.

NOTE: ammoniti Skorupski (B), Kiyine (V), Hickey (B), Medel (B), Fiordilino (V), Mateju (V), Dominguez (B).