Tennis

Roland Garros, Sinner costretto al ritiro agli ottavi per infortunio

Nel match contro il russo Andrej Rublev, il 20enne altoatesino ha alzato bandiera bianca per un problema al ginocchio sinistro

Roland Garros, Sinner costretto al ritiro agli ottavi per infortunio
EPA/MARTIN DIVISEK/@ansa
Sinner infortunato

Finisce agli ottavi l'avventura di Jannick Sinner al Roland Garros, secondo Slam della stagione in corso sui campi in terra rossa di Parigi. 

Nel match contro il russo Andrej Rublev il 20enne altoatesino, dopo essersi aggiudicato il primo set per 6-1, ha alzato bandiera bianca per un problema muscolare.

Già nel secondo set, sul 3-2 per Rublev, Sinner ha chiesto un medical time out per il problema al ginocchio sinistro accusato alla vigilia del match di terzo turno. Alla ripresa del match l'azzurro ha cercato di abbreviare il più possibile gli scambi ma la partita è improvvisamente girata. Sinner si è mosso sempre meno bene zoppicando di tanto in tanto ma ha tenuto comunque fino al decimo gioco quando ha offerto le prime due palle-break del match, altrettanti set-point: il primo lo ha annullato, il secondo no. Ed il russo ha incamerato il secondo set per 6-4. Il 20enne di Sesto Pusteria, numero 12 del ranking ed 11 del seeding, ci ha provato ancora, ma quando ha subito il break nel secondo gioco del terzo parziale ha capito di non poter proseguire.

Rublev ha vinto il secondo set per 6-4. L'azzurro numero 12 al mondo e undicesima testa di serie, sotto di 2-0 al terzo, si è poi ritirato. Il russo, numero 7 del ranking e del tabellone, accede così ai quarti. La giornata odierna conclude gli ottavi. Questi i quarti:

Singolare maschile
Novak Djokovic (SRB/1)-Rafael Nadal (SPA/5)
Alexander Zverev (GER/3) - Carlos Alcaraz (SPA/6)
Casper Ruud (NOR/8) - Holger Rune (DAN)
Andrey Rublev (RUS/7) - Marin Cilic (CRO/20)

Singolare femminile
Iga Swiatek (POL/1) - Jessica Pegula (USA/11)
Veronika Kudermetova (RUS/29) - Daria Kasatkina (RUS/20)
Martina Trevisan (ITA) - Leylah Fernandez (CAN/17)
Coco Gauff (USA/18) - Sloane Stephens (USA)