La notizia sul Moscow Times

Veleno di rospo per aumentare le difese immunitarie: così è morto un miliardario russo

Gli ingredienti per il mistero ci sono tutti ma quello che resta da capire come questa volta il veleno del rospo sia stato letale

Veleno di rospo per aumentare le difese immunitarie: così è morto un miliardario russo
Getty
Sede Lukoil nel centro di Mosca

La vittima, il miliardario russo Alexander Subbotin l’ex manager Lukoil.  Subbotin e la moglie, come scrive il Moscow Times, andavano da sciamano e si sottoponeva ad una seduta “di trattamento con veleno di rospo”. E forse fin qui la cosa potrebbe apparire bizzarra. Invece no. Il motivo: rafforzare il sistema immunitario. Il trattamento prevedeva di procurarsi dei tagli dove poi iniettare veleno del rospo.. 

L’ultima seduta però le cose non sono andate come al solito. Il rito si è svolto come sempre, solo che durante il trattamento il miliardario Subbotin si è sentito male. Il veleno è stato, e non si sa perchè, letale. Lo sciamano e la moglie non hanno voluto chiamare i soccorsi, così hanno detto i media, e si sono affidati ad un sedativo a base di erbe naturali. Il petroliere è stato messo a dormire in un seminterrato e lì è morto.