Verso le elezioni mid term

Aborto: Biden ad americani: "Votate ed avrete l'ultima parola"

L'appello del presidente ad un'America divisa dopo la sentenza della corte suprema che ha dato lo stop all'interruzione di gravidanza: pillole abortive, e accesso ai servizi sanitari in altri Stati

Aborto: Biden ad americani: "Votate ed avrete l'ultima parola"
Ap photo
Joe Biden commenta la sentenza della Corte Suprema

Il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden in un messaggio video pubblicato su Twitter ha invitato gli americani a recarsi alle urne per le elezioni di medio termine in modo da avere "l'ultima parola sull'aborto", dopo che la Corte Suprema ne ha abrogato la natura di diritto federale, lasciando gli Stati liberi di decidere se consentirlo o meno. 
"Eguaglianza, libertà, dignità" 
"So che molti di voi si sentono frustrati e disillusi", ha esordito Biden nel videomessaggio agli americani, "la Corte Suprema ha portato via qualcosa di fondamentale ed alcune donne andranno incontro a difficoltà incredibili: vi sento, vi sostengo e sono al vostro fianco". Secondo il presidente degli Stati Uniti, la sentenza Roe vs Wade "non avrebbe dovuto essere rovesciata" nel nome dei "principi chiave americani di eguaglianza, libertà, dignità e stabilità dello Stato di diritto".     

Manifestazione contro legge restrittiva aborto USA (Contrasto)
Manifestazione contro legge restrittiva aborto USA

L'appello in un'America divisa
Dopo la sentenza della corte suprema, che ieri ha dato il via allo stop all'aborto in 11 stati durante una sola giornata, il presidente aveva già annunciato che avrebbe dato battaglia, appellandosi al congresso per modificare la legge. Ora l'invito diretto agli elettori americani. Il presidente continua ad attaccare la Corte Suprema sull'aborto, mentre firma la prima significativa stretta sulle armi e vola in Europa per ivertici di G7 e Nato. Ma lascia un'America attraversata dalle proteste - ieri in tutte le maggiori città degli Stati Uniti ed anche in Texas - e spaccata: tra gli Stati che hanno già imposto il divieto all'interruzione di gravidanza e quelli che si candidano a diventare un porto sicuro per le donne (New York e California): "La decisione presa dalla Corte Suprema è devastante e dolorosa", ha insistito il presidente dalla Roosevelt Room della Casa Bianca con la First Lady Jill al suo fianco. 


“Accesso alle pillole abortive”
Biden ha voluto assicurare che la sua amministrazione compirà passi concreti per tutelare i diritti riproduttivi delle donne: innanzitutto garantendo l'accesso alle pillole abortive, quindi proteggendo il diritto a spostarsi da uno Stato all'altro per sottoporsi all'interruzione di gravidanza.

Aborto: la mappa degli Stati
Sono già undici gli Stati che hanno imposto (o ufficializzato) il divieto totale: Kentucky, Louisiana, South Dakota, Arkansas, Missouri, Oklahoma, Alabama, North Dakota, Utah e Wisconsin. 
E nelle prossime settimane il divieto potrebbe allargarsi ad altri 12, che si muoveranno verso un divieto totale o ulteriori limitazioni: come ha subito annunciato il governatore della Florida, il repubblicano iperconservatore Ron DeSantis (che intende abbassare il limite consentito da 24 a 15 settimane, anche in caso di stupro o incesto).