Cali di tensione

Amalfi al buio: il santo portato in processione alla luce degli smartphone

A causa del black out la statua di Sant'Andrea è stata accompagnata dai telefonini di residenti e turisti. Disagi in tutta l'area rimasta l'intera notte senza luce, una donna è stata investita

Amalfi al buio: il santo portato in processione alla luce degli smartphone
(Youtube)
Amalfi processione di Sant'Andrea al buio

La statua del santo patrono accompagnato dalla luce degli smartphone e una turista americana investita. 

Ad Amalfi la notte appena trascorsa è stata una di quelle in cui la cittadina costiera ha dovuto fare i conti con un importante black out proprio nella serata dedicata alla processione di Sant’Andrea.

 

E mentre le luci dei display permettevano la prosecuzione dei festeggiamenti, una donna, originaria della Pennsylvania è stata investita mentre attraversava la strada: il guidatore, un giovane residente, ha dichiarato di non essersi accorto della presenza della turista a causa del buio lungo il percorso. 

Soccorsa da un'ambulanza del 118, la 36enne non ha riportato gravi conseguenze ma è stata portata direttamente all'ospedale Ruggi d'Aragona di Salerno, perché nel presidio ospedaliero di Castiglione gli strumenti di radiologia erano fuori uso a causa della mancanza di energia elettrica.   

Tra il caldo eccessivo di questi giorni e l’alto numero di turisti, gli impianti e la linea di media tensione amalfitani sono stati messi a dura prova.  

Anche se alle 7.30 di questa mattina sembrava tornata alla normalità, la situazione rimane comunque precaria e le infrastrutture fanno fatica a fornire la giusta quantità di energia elettrica. 

Da oltre dodici ore tecnici e operai stanno lavorando per far fronte all'emergenza: due grossi gruppi di continuità, con cavi-attrezzo che consentono di fare una sorta di by-pass alle linee elettriche danneggiate, sono state installate a Pogerola, frazione alta di Amalfi e nel comune di Scala per cercare di limitare i disagi specie a strutture alberghiere ed extralberghiere e, naturalmente, a utenze private. 

A Tramonti questa mattina la mancanza di energia elettrica ha impedito la produzione casearia e ci sono stati problemi anche per i panificatori.