Scudetto numero 29

Basket: Olimpia Milano è campione d'Italia, battuta la Virtus 81-64 in gara 6

L'Olimpia si aggiudica per 4-2 la serie delle finali dei play-off con la Virtus Bologna, aggiudicandosi il titolo al secondo match-point. La squadra di Messina, trascinata da Datome (23 punti, 5 triple), ha comandato la partita fin dal primo canestro

Basket: Olimpia Milano è campione d'Italia, battuta la Virtus 81-64 in gara 6
Ansa
Finale basket: Olimpia Milano-Virtus Bologna. Per Milano è lo Scudetto numero 29 della sua storia, dopo che proprio la Virtus l'anno scorso aveva vinto il suo 16esimo titolo.

Milano è campione d'Italia anche nel basket. L'Olimpia di coach Messina si aggiudica per 4-2 la serie della finale dei play-off con la Virtus Bologna, conquistando gara 6 sul parquet casalingo del Mediolanum Forum per 81-64. Per Milano è lo Scudetto numero 29 della sua storia, dopo che proprio la Virtus l'anno scorso aveva vinto il suo 16esimo titolo.     

La squadra di Ettore Messina, trascinata da un Datome caldissimo (23 punti, 5 triple), ha comandato la partita fin dal primo canestro, chiudendo il primo quarto 29-16 e poi 43-36 all'intervallo. Prima di volare via in apertura di secondo tempo, fino ad un pesantissimo +17 solo leggermente attenuato per il 61-46 di fine periodo. Il quarto quarto (l'Armani sale fino a +27, massimo vantaggio dell'intera serie Scudetto) serve solo a sancire la serataccia bolognese, mentre l'Olimpia chiude la stagione in festa.

Per il coach milanese Messina, al terzo anno all'Olimpia, è il primo scudetto conquistato sulla panchina di Milano. L'Olimpia torna campione d'Italia quattro anni dopo l'ultimo titolo conquistato nel 2018. La Virtus Bologna abdica invece dopo una sola stagione, a coach Sergio Scariolo non è riuscita l'impresa di vincere lo scudetto al primo colpo sulla panchina delle V nere.

Finale basket: Olimpia Milano-Virtus Bologna screenshot Rainews
Finale basket: Olimpia Milano-Virtus Bologna

"Sono felicissimo di vivere queste emozioni, vincere e festeggiare davanti al nostro pubblico è qualcosa di fantastico. Mi è venuto anche da piangere". Si esprime così un euforico Gigi Datome dopo la conquista dello scudetto con l'Olimpia Milano, capace di chiudere la serie sul 4-2 contro la Virtus Bologna. Il cestista sardo è stato l'MVP di Gara 6 con 23 punti e 5 triple mandate a segno. "Secondo scudetto a distanza di 18 anni? Quello che vinsi con Siena è nel mio palmares ma non l'ho mai sentito mio, ero giovanissimo e avevo poco spazio - sottolinea Datome. Sono tornato qui in Italia per vincere da protagonista e sono davvero felice di quanto fatto con i miei compagni", conclude l'azzurro.