La repressione a Mosca

Russia: il giornalista Nevzorov, ex deputato della Duma, chiede la cittadinanza ucraina

Avverso alla politica di Putin, è indagato per aver diffuso le immagini dell'attacco all'ospedale di Mariupol. Rischia 15 anni di carcere

Russia: il giornalista Nevzorov, ex deputato della Duma, chiede la cittadinanza ucraina
Wikipedia/Loloxl9
Alexander Nevzorov

Alexander Nevzorov è un giornalista, presentatore televisivo, ex deputato della Duma di Stato (il parlamento russo) per quattro convocazioni. Nezvorov è un simbolo, è il primo personaggio pubblico di un certo livello, ad essere stato stato accusato in base alle nuove leggi emanate dopo l'inizio de “l'operazione speciale in Ucraina” che vietavano di parlarne. L'accusa è diffusione di ''notizie false'' relative alle forze armate dopo aver pubblicato e commentato le immagini dell'attacco sull'ospedale di Mariupol, nel  sud dell'Ucraina, sulla sua pagina Instagram e su un canale Youtube. Rischia una condanna a 15 anni di carcerre. 

Lui e la moglie hanno chiesto la cittadinanza ucraina a Kiev, dopo aver attaccato pubblicamente le politiche di Putin ed averlo fatto in un'intervista rilasciata al canale americano “Fox News” . Il comitato investigativo del Cremlino ha semplicemente affermato che Nezvorov “Ha coscientemente pubblicato false informazioni“.