E' il secondo oro, dopo quello nel misto tecnico

Nuoto. Sincro, ai Mondiali oro Minisini/Ruggiero nel duo libero. Trionfo sulle note dei Maneskin

Gli italiani sul podio davanti a Giappone e Cina. Lui, 26 anni, lei 22, romani di nascita, sono compagni di club nell'Aurelia Nuoto e alle Fiamme Oro

Nuoto. Sincro, ai Mondiali oro Minisini/Ruggiero nel duo libero. Trionfo sulle note dei Maneskin
Getty
Giorgio Minisini e Lucrezia Ruggiero con la medaglia

Medaglia d'oro ai Mondiali di Budapest per il duo misto composto da Giorgio Minisini e Lucrezia Ruggiero. Nella finale del libero gli azzurri hanno ottenuto il punteggio di 90.9667, conquistando il gradino più alto del podio davanti al Giappone di Yotaro Sato e Tomoka Sato (89.7333) e alla Cina di Haoyu Shi e Yiyao Zhang.


Minisini e Ruggiero, entrambi nati a Roma, hanno gareggiato sulle note di 'Beggin' dei Maneskin, per un trionfo tutto 'romano': una musica scelta per mostrare anche il volto attuale dell'Italia, giovane e innovativa, grazie alla coreografia di Anastasia Ermakova.

Minisini e Ruggiero avevano già conquistato l'oro nei giorni scorsi nella finale del tecnico (89.2685).
 

 

L'oro che vale la storia, l'oro del perfetto sincronismo sopra e sotto acqua, l'oro di un'impresa indimenticabile per il nuoto azzurro. E' l'oro mondiale nel libero del duo misto del sincronizzato conquistato sotto il solleone di Budapest da Giorgio Minisini e Lucrezia Ruggiero. Lui, 26 anni, lei 22, romani di nascita, sono compagni di club nell'Aurelia Nuoto e alle Fiamme Oro, e da tre anni vengono allenati dal direttore tecnico azzurro Patrizia Giallombardo.