Venezia

Radiata dall'Ordine dei medici la dottoressa no vax Barbara Balanzoni

Secondo l'Ordine di Venezia, Balanzoni ha assunto "con toni violenti e aggressivi" una posizione di totale rigetto di tutta la gestione della pandemia

Radiata dall'Ordine dei medici la dottoressa no vax Barbara Balanzoni
Ansa
La dottoressa Barbara Balanzoni

Messa alla porta per l'aggressività e la violenza della sua campagna No vax.  È quanto accaduto alla dottoressa Barbara Balanzoni, l'anestesista radiata dall'Ordine dei medici di Venezia. 

Secondo l'Ordine, Balanzoni ha assunto "con toni violenti e aggressivi" una posizione di totale rigetto di tutta la gestione della pandemia, conducendo una campagna di aggressione verbale contro colleghi, ospedali, il ministero e lo stesso Ordine. La dottoressa, secondo i suoi colleghi, ha "insultato senza ritegno, usato frasi e parole volgari e scurrili". 

47enne di origini bolognesi, la dottoressa Balanzoni si è laureata nel 1999 per poi specializzarsi in Anestesia e rianimazione a Verona nel 2004. Iscritta all'Albo di Venezia dove prestava servizio, attualmente era una anestesista libera professionista. E' stata anche medico militare e ha dichiarato di non riconoscersi nella definizione No vax. 

"Non seguo l'Ordine di Venezia, solo il giuramento di Ippocrate. E continuerò a seguire questa strada", ha commentato Balanzoni su Twitter, annunciando un ricorso alla Commissione centrale e un "passaggio in Cassazione".