Sulla linea Alta Velocità

Roma: incidente treno in galleria. Nessun ferito, i 250 passeggeri portati al sicuro

Sul posto sono intervenute 3 squadre dei Vigili del fuoco, un carro sollevamenti e un nucleo Usar

Molta paura ma nessun ferito. Un treno ad Alta Velocità in servizio sulla linea Torino-Napoli è andato ad urtare contro l'ingresso della galleria della Serenissima, a circa un chilometro dalla stazione Togliatti, nell'area est di Roma. Una dinamica su cui dovrà essere fatta chiarezza ma che da una prima ricostruzione ha interessato la locomotiva in coda al treno: la motrice ha "sviato" dai binari andandosi, di fatto, ad appoggiare sul muro della galleria e lasciando numerosi detriti sui binari. 

L'incidente, fortunatamente senza conseguenze per i passeggeri, è avvenuto pochi minuti dopo che il treno era ripartito dalla stazione Termini in direzione del capoluogo campano. L'urto si è verificato mentre il convoglio viaggiava a velocità ridotta, tutto si è consumato in pochi istanti. "Abbiamo sentito due piccole frenate - hanno raccontato i passeggeri-, poi abbiamo visto del fumo nei vagoni ed è saltata la luce e l'aria condizionata. Siamo rimasti per minuti, forse una ora, al buio".

I Vigili del Fuoco  hanno aiutato i passeggeri del Frecciarossa, circa 250 persone, ad uscire dai vagoni in sicurezza. Dalle prime verifiche effettuate è stato confermato che a sviare dai binari è stata l'ultima carrozza, il locomotore di coda, che non si è ribaltato.

Sul posto sono intervenute 3 squadre dei Vigili del fuoco, un carro sollevamenti, un nucleo Usar e il carro auto protettori. Sul posto anche il Comandante, i funzionari di guardia, il 118, tecnici Rfi e la Polizia Ferroviaria.

Alla stazione Serenissima di Roma, precedente a quella in cui è deragliato un vagone del treno Alta velocità della linea Torino-Napoli, sono arrivati da pochi minuti gli agenti della polizia scientifica incaricati di ricostruire la dinamica di quanto successo. Sul luogo, così come alla fermata Togliatti, erano presenti diverse ambulanze e mezzi dei vigili del fuoco, che hanno fatto  uscire i passeggeri dal treno e li hanno accompagnati, in fila indiana ordinata, al di fuori della galleria.

Sopralluogo del pm di turno della Procura di Roma sul luogo dell'incidente. Sul caso a piazzale Clodio è attesa una prima informativa  della Polfer

 

"La circolazione sulla Roma-Napoli AV resta sospesa dopo che, intorno alle 14, il treno AV Torino - Napoli si è arrestato in galleria per lo svio della locomotiva di coda, rimasta in posizione verticale". Lo fa sapere Fs in una nota. 

"La circolazione ferroviaria ad Alta Velocità prosegue con allungamenti dei tempi di viaggio compresi fra 60 e 90 minuti come conseguenza degli instradamenti sulle linee convenzionali: i treni con fermata a Napoli Afragola percorrono la Roma-Cassino per poi rientrare nell'alta velocità, mentre gli altri proseguono sulla linea Roma-Formia. I tempi di ripristino dell'infrastruttura saranno comunicati dopo che i tecnici di RFI avranno completato la ricognizione della linea e il binario sarà liberato dal treno", conclude Ferrovie dello Stato.

Sono 13 le linee Alta Velocita' deviate, via Cassino o via Formia, dopo l'incidente che ha causato la sospensione del traffico a Roma Prenestina dalle 14.04. I ritardi, informa Trenitalia, sono intorno ai 90 minuti. Queste le linee deviate: Via Cassino: FR 9588 Reggio Calabria Centrale (10:11) - Torino Porta Nuova (21:00); FR 9413 Venezia Santa Lucia (10:26) - Napoli Centrale (15:48); FR 9544 Salerno (12:50) - Milano Centrale (18:55); FR 9642 Napoli Centrale (13:30) - Torino Porta Nuova (19:10); FR 9320 Napoli Centrale (13:55) - Torino Porta Nuova (20:10); FR 9426 Napoli Centrale (14:10) - Venezia Santa Lucia (19:34); FR 9648 Napoli Centrale (15:00) - Milano Centrale (19:24); FA 8862 Reggio Calabria Centrale (9:00) - Roma Termini (14:25); FA 8867 Roma Termini (14:05) - Reggio Calabria Centrale (19:28); FA 8315 Roma Termini (15:05) - Lecce (20:29).    Via Formia: FR 9623 Milano Centrale (10:58) - Mapoli Centrale (16:12); FR 9428 Napoli Centrale (15:10) - Venezia Santa Lucia (20:34); FR 9430 Napoli Centrale (16:09) - Udine (23:05).

Incidente Galleria Roma treno AV @ansa
Incidente Galleria Roma treno AV

"Abbiamo camminato al buio per circa un chilometro- ha raccontato una passeggera che era salita a Termini . Ci hanno fatto mettere in fila e abbiamo raggiunto la stazione. Tutto si è svolto in modo molto tranquillo, non ci sono stati momenti di tensione". Ad attendere i passeggeri in stazione anche personale della Croce Rossa che ha distribuito acqua e prestato soccorso i più anziani e i bambini.

L'incidente su treno dell'Alta Velocità, nella galleria Serenissima a Roma Vigili del fuoco
L'incidente su treno dell'Alta Velocità, nella galleria Serenissima a Roma

"Sono partita con Italo da Napoli alle 15:35 e sarei dovuta arrivare alle 16:40, invece sono ferma nel nulla vicino Pomezia". E' il racconto di uno dei tanti passeggeri che sono bloccati nel traffico ferroviario tra Napoli e Roma in seguito al problema sul Frecciarossa 9311 bloccato nella galleria Serenissina a Roma. “Dovevo assolutamente prendere il treno perché ho un impegno a Roma”, spiega Daniela Scotto. 

"Agli altoparlanti parlavano di un problema a Trenitalia e non mi sarei aspettata tutto questo. Ora ci hanno detto che siamo sulla linea lenta, dove sono stati instradati anche altri treni. Sinceramente non so proprio quando arriveremo".

Incidente Galleria Roma treno AV @ansa
Incidente Galleria Roma treno AV

I ritardi, nel corso della giornata, sono andati via via aumentando assestandosi tra i 60 e i 90 minuti. Folla in attesa alle stazioni di Firenze, Termini e di piazza Garibaldi, nel capoluogo partenopeo. Decine di treni sono stati instradati su percorsi alternativi per cercare di decongestionare e limitare disagi e ritardi.