Telegraph: Wta indaga su presunti abusi su tenniste da parte di 2 allenatori "di alto profilo"

Un allenatore del circuito, Marc Lucero, parla di problema "endemico"

Telegraph: Wta indaga su presunti abusi su tenniste da parte di 2 allenatori "di alto profilo"
Ansa
Tennis femminile

Ci sarebbero due allenatori "di alto profilo" indagati dalla Wta per "rapporti non professionali e potenzialmente abusivi" con le loro tenniste. Lo scrive il quotidiano britannico Telegraph.

Parlando con il giornale, un allenatore del circuito, Marc Lucero, parla di problema "endemico", fatto anche di situazioni che "deprofessionalizzano e delegittimano" l'intero sport. Ma la Wta - stimolata anche dalle recenti rivelazioni della campionessa degli anni '80 Pam Shriver - sta cominciando ad approfondire. C'è addirittura una nuova figura professionale, all'interno della associazione del tennis femminile, il "direttore della tutela".

"Non ho mai visto così tanti fidanzati che siano anche allenatori nel tennis femminile come adesso", ha detto Vladimir Platenik, un esperto allenatore slovacco che ha lavorato con la recente semifinalista al Roland Garros, Daria Kasatkina, tra gli altri: "Ci sono stati casi prima, ma in questo momento è un po' troppo per i miei gusti. E' come una tendenza".

"Ci sono chiaramente alcuni cattivi attori che abusano della dinamica di potere tra loro e i giocatori, sia minandoli mentalmente o entrando in relazioni che attraversano confini accettabili", dice Lucero.

"I giocatori sono più giovani di loro, alcuni sono adolescenti e stanno ancora maturando. Si parte da un punto in cui la dinamica del potere è molto squilibrata. Questo può creare un impatto psicologico ed emotivo e un trauma che si fa sentire per anni". Un terzo allenatore, "che lavora con una campionessa", ha detto al Telegraph in forma anonima che "è chiaro che un comportamento del genere è assolutamente sbagliato e questi allenatori dovrebbero essere banditi dal tour".