L'assalto a Capitol Hill

Fbi sequestra il telefono di ex avvocato di Trump: Coinvolto nelle false accuse di brogli

John Eastman ha chiesto la "distruzione del materiale acquisito" dagli agenti federali. Il legale promosse le accuse di brogli elettorali sostenute dall'ex presidente

Fbi sequestra il telefono di ex avvocato di Trump: Coinvolto nelle false accuse di brogli
Getty
John Eastman

L'Fbi la scorsa settimana ha sequestrato il telefono di John Eastman, l'ex avvocato di Donald Trump che promosse le accuse di brogli elettorali, sostenute dall'ex presidente. Sei agenti lo hanno atteso fuori da un ristorante, e lo hanno costretto a sbloccare il suo smarthphone per accedere ai dati. Il legale ha presentato ricorso in un tribunale federale del New Mexico, definendo il sequestro illegittimo e chiedendo al giudice di "distruggere tutti i documenti" tratti dal cellulare.

Eastman è diventato oggetto di un'indagine del dipartimento di Giustizia, quando dalle audizioni pubbliche della commissione d'inchiesta del parlamento che indaga sull'insurrezione del 6 gennaio, sarebbe emerso il suo ruolo nella fabbricazione delle false accuse di brogli elettorali, sostenute da Trump.
La Commissione ha annunciato a sorpresa lunedì una nuova udienza per il giorno successivo, nella quale verranno presentate "prove recentemente acquisite".

Assalto a Capitol Hill a Washington Getty
Assalto a Capitol Hill a Washington

Eastman aveva anche scritto una nota in cui illustrava come, a suo avviso, l'allora vice presidente Mike Pence, avrebbe potuto contrastare la certificazione formale del Congresso sulla sconfitta per la rielezione di Trump. Pence alla fine rifiutò di seguire i consigli del legale.

La perquisizione e il sequestro sono avvenuti lo stesso giorno in cui gli agenti federali avevano fatto irruzione nella casa di Jeffrey Clark , l'ex avvocato del Dipartimento di Giustizia "solidale" con le presunte cospirazioni sulla frode elettorale di Trump