Operazione "Intero mandamento 2"

Blitz della Polizia contro i clan Noce e Cruillas a Palermo: 9 arresti

Arresti eccellenti che avvengono nel giorno del trentennale della strage di via D'Amelio

Blitz della Polizia contro i clan Noce e Cruillas a Palermo: 9 arresti
Ansa
Mafia: blitz contro clan palermitani 9 arresti

Le indagini avrebbero dimostrato come Pietro Tumminia, detto Pierone, ritenuto il capo della "famiglia" di Altarello appena uscito dal carcere, a dicembre del 2020, avrebbe riorganizzato il mandamento. Una riorganizzazione mai messa in discussione. La polizia di Palermo, su delega della Direzione Distrettuale Antimafia, ha eseguito un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 9 indagati: 8 sono in carcere, uno agli arresti domiciliari. Le accuse, a vario titolo, sono di associazione di tipo mafioso, estorsione con l'aggravante del metodo mafioso ed intestazione fittizia di beni.  

Tra le attività contestate agli indagati quella delle estorsioni nei confronti di commercianti, artigiani e imprenditori della zona. Anche ad Altarello, come in altre zone di Palermo, ogni attività economica doveva avere il permesso dei clan.

L'indagine della Squadra Mobile e dello Sco della direzione centrale anticrimine ha ricostruito l'organigramma delle famiglie mafiose palermitane del mandamento che comprende le cosche della Noce, Cruillas, Malaspina e Altarello. 

L'indagine è il seguito di quella dello scorso maggio sugli stessi clan a carico di altre 9 persone anche loro accusate di fare parte dell'associazione mafiosa.