L'andamento dei mercati

Borse esitanti dopo l'attentato all'ex Premier giapponese Abe

Il più penalizzato è l'indice Nikkei, che dopo una prima parte di seduta vicino al punto percentuale di rialzo è scivolato sulla soglia della parità per chiudere a +0,1%

Borse esitanti dopo l'attentato all'ex Premier giapponese Abe
Pixabay
Tappo borsa

La notizia dell'attentato al Premier giapponese Shinzo Abe scuote anche i mercati finanziari - che reagiscono negativamente agli eventi che possono generare instabilità politica, soprattutto, come in questo caso, alla vigilia di una tornata elettorale. Il più penalizzato è l'indice Nikkei, che dopo una prima parte di seduta vicino al punto percentuale di rialzo è scivolato sulla soglia della parità per chiudere a +0,1%. Esitante anche l'avvio dei mercati europei, che non confermano il rimbalzo di ieri, appesantiti anche dalle incertezze sulla leadership in Gran Bretagna dopo l'addio di Johnson - Milano e Parigi sulla parità, Francoforte e Londra in lieve calo.

In attesa delle parole, nel pomeriggio, della presidente della Banca centrale europea Lagarde, che terrà un discorso al festival dell'economia di Aix en Provence, nel sud della Francia.

Mentre sul fronte dei cambi, continua la fase di forte debolezza dell'euro, sui minimi da 20 anni e sempre più vicino alla parità con il dollaro. Moneta unica a quota 1,0168.

[Aggiornamento delle 9.05]