Mercati

Borse europee in rosso dopo inflazione Usa

Milano scivola a -1,46%, sulla stessa linea Francoforte e Parigi mentre resiste meglio Londra a -0,90%

Borse europee in rosso dopo inflazione Usa
Pixabay

Ampliano le perdite ma non crollano i mercati europei dopo il dato record dell'inflazione negli Stati Uniti. Milano scivola a -1,46%, sulla stessa linea Francoforte e Parigi mentre resiste meglio Londra a -0,90%. Male anche i listini americani, con l'indice Dow Jones che apre in calo di oltre un punto percentuale e il Nasdaq che ne perde oltre due - il settore high tech sarebbe infatti il più penalizzato dal ritocco al rialzo dei tassi d'interesse, a causa delle sue costanti necessità di rifinanziamento.

La prospettiva di un aumento del costo del denaro oltreoceano sostiene il dollaro, che rimane vicinissimo alla parità con l'euro - al momento la moneta unica vale 1,002 dollari.

Mentre i timori di recessione imminente frenano il prezzo del petrolio, con il Brent ancora in netto calo, appena oltre i 98 dollari e mezzo al barile. Risale invece il gas naturale, che sul mercato di Amsterdam torna sopra i 180 euro al megawattora.