La Situazione dei mercati

Borse in recupero, ma è ancora paura recessione

Milano in apertura guadagna oltre un punto percentuale, con Londra, Parigi e Francoforte.

Borse in recupero, ma è ancora paura recessione
Pixabay
mercati

Le Borse europee invertono la tendenza rispetto ai netti cali della vigilia. Milano in apertura guadagna oltre un punto percentuale, con Londra, Parigi e Francoforte.

 Dati migliori del previsto sono arrivati proprio dalla Germania: gli ordini di fabbrica a maggio sono cresciuti dello 0,1% a fronte di un calo atteso dello 0,6% e di un precedente calo dell'1,8%.

 I movimenti dei mercati a livello globale cominciano a indicare seri timori di recessione. Un segnale è il calo forte del prezzo del petrolio: il Wti, il greggio statunitense, è sceso del 9% sotto i 100 dollari al barile, non succedeva da aprile.

 Il gas europeo resta invece a livelli alti, siamo a 155,4 euro al megawattora, spinto dagli scioperi in Norvegia che potrebbero tagliare i flussi dal Paese del 60 percento.

 In calo netto, ai minimi da 20 anni, quindi praticamente dalla creazione, la moneta unica. L'euro vale 1,02 dollari, potenzialmente un bene per l'export, un male per le importazioni, specie quelle di materie prime.