Borse in rialzo, euro più debole

Il rimbalzo delle piazze europee

Borse in rialzo, euro più debole
Pixabay
La situazione dei mercati

Le borse europee hanno recuperato circa la metà di quanto perso nella precedente seduta. I timori di una possibile recessione non sono stati scongiurati, ma l’attività dei fondi sui listini ha portato a qualche ricopertura, soprattutto per i titoli tecnologici ed energetici. Il prezzo del gas è salito a 170 euro al megawattora ma il prezzo del petrolio è calato di oltre tre dollari, scendendo a 98 dollari il barile per il Brent. Wall Street ha aperto poco mossa e si mantiene in leggero calo (Dow Jones -0,34% e Nasdaq -0,42% alle 17 e 30 ora italiana). In questo contesto l’euro si è indebolito scivolando a 1,01 e 70 contro dollaro, ai livelli di 20 anni fa. Questa la chiusura dei listini azionari europei. Milano ha guadagnato l’1,04%, Londra l’1,17%. Francoforte ha messo a segno +1,56. La migliore è stata Parigi, + 2,03%, dove il titolo Edf ha segnato + 15% dopo l’annuncio del governo che intende rinazionalizzare la società.