Assalto a Capitol Hill: Dipartimento di giustizia indaga Trump

Non è la prima volta che si parla di un'indagine del Dipartimento di giustizia sulle azioni del cerchio magico di Trump all'indomani della sconfitta elettorale, ma è la prima volta che l'inchiesta riguarda direttamente la condotta dell'ex presidente

Assalto a Capitol Hill: Dipartimento di giustizia indaga Trump
AP Photo/Phelan M. Ebenhack
L'ex presidente Donald Trump al Turning Point USA Student Action Summit, Tampa Florida

Il Dipartimento di giustizia americano ha aperto un'indagine sulla condotta di Donald Trump durante l'attacco a Capitol Hill del 6 gennaio 2021. Lo riferiscono fonti informate al Washington Post, precisando che gli inquirenti stanno esaminando le conversazioni dell'ex presidente Usa e hanno sequestrato i tabulati dei telefoni dei suoi più stretti consiglieri.

Le fonti hanno spiegato che gli inquirenti che stanno interrogando davanti a un Gran giurì, tra i quali due importanti assistenti dell'allora vicepresidente Mike Pence, stanno indagando da giorni sulle conversazioni di Trump, dei suoi avvocati e di altri nella sua cerchia ristretta avvenute tra dicembre 2020 e gennaio 2021. 

In particolare, le domande si sarebbero concentrate sulle istruzioni date dall'allora Presidente Usa ai suoi avvocati e consiglieri per introdurre falsi elettori in alcuni stati vinti da Joe Biden. Non è la prima volta che si parla di un'indagine del Dipartimento di giustizia sulle azioni del cerchio magico di Trump all'indomani della sconfitta elettorale, ma è la prima volta che l'inchiesta riguarda direttamente la condotta dell'ex presidente.