La pandemia in Italia

Covid, il bollettino del 27 luglio: 63.837 casi e 207 decessi. Positività al 20,1%

La curva epidemica rimane in costante calo, il considerevole numero dei decessi sconta il picco epidemico raggiunto proprio due settimane fa. Terapie intensive e ricoveri entrambi in calo (-8 e -30)

Covid, il bollettino del 27 luglio: 63.837 casi e 207 decessi. Positività al 20,1%
LaPresse
Sanitari effettuano tamponi anticovid a Roma

Ancora in calo la curva epidemica in Italia. Oggi sono 63.837 i nuovi casi Covid, contro gli 88.221 di ieri ma soprattutto gli 86.067 di mercoledì scorso, oltre il 25% in meno. I tamponi effettuati sono 317.720 (ieri 446.718) con un tasso di positività che sale dal 19,7% al 20.1%.    

I decessi sono 207 nelle ultime 24 ore (ieri 253): 171.439 le vittime dall'inizio della pandemia. Un numero considerevole quello dei decessi, soprattutto per il periodo estivo, che sconta l'aumento dei casi che c'è stato con quest'ultima ondata di luglio, con il picco raggiunto circa 2 settimane fa.  

In calo le terapie intensive, 10 in meno (ieri +8): in tutto sono 424 con 47 ingressi del giorno. Scende anche il numero dei ricoveri ordinari: sono 30 in meno (ieri +43), per un totale di 11.094. E' quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute.

I dimessi/guariti delle ultime 24 ore sono 79.499 (ieri 107.347) per un totale che sale a 19.285.667. Gli attualmente positivi scendono di 15.306 unità (ieri -18.949) e sono in tutto 1.380.127, di cui 1.368.609 in isolamento domiciliare.

È quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute. 

La regione con più casi Covid odierni è la Lombardia con 8.605 contagi, seguita da Veneto (+8.438), Campania (+5.887), Lazio (+4.924) e Puglia (+4.454). I casi totali dall'inizio dell'epidemia salgono a 20.837.233.

La situazione aggiornata in Italia e nel mondo