Europei calcio femminile

Finisce pari la sfida Olanda-Svezia: 1-1. Nel girone C tutte a 1 punto

Scandinave in vantaggio nel primo tempo, poi raggiunte nella ripresa. Nel pomeriggio pari anche tra Portogallo e Svizzera

Finisce pari la sfida Olanda-Svezia: 1-1. Nel girone C tutte a 1 punto
Gettyimages
Europei femminili 2022 Olanda vs Svezia, gol Olanda

Era una sfida attesissima. Per molti era nei fatti una finale anticipata. Perché in campo c'erano da una parte le campionesse in carica e dall'altra la squadra n.2 nella classifica mondiale Fifa. E la partita non ha deluso: è stata all'altezza dei valori attesi.

E alla fine dei 90 minuti (simbolici, visti gli ampi recuperi sia nel primo che nel secondo tempo) Olanda e Svezia hanno chiuso in pari. Ad aprire le marcature Jonna Andersson al 36esimo. Poi al 52esimo della ripresa arriva il pari con il  gol Jill Roord.

Dunque 1 punto a testa, che non soddisfa nessuno. Ma che, forse, non scontenta neanche. Perché ora nei fatti è come se si ricominciasse da zero: nel girone C tutte le squadre sono a 1 punto. Oggi infatti hanno pareggiato anche Portogallo e Svizzera. Ma è evidente che sia Olanda che Svezia dovrebbero avere la meglio nelle prossime sfide, su due squadre di valore nettamente inferiore. Quindi le previsioni al momento restano invariate: sono le due sfidanti di stasera le probabili vincitrici del girone, e - quindi - le promosse ai quarti di finale.

Le prossime sfide sono fissate per mercoledì 13 luglio: alle ore 18.00 Svezia – Svizzera, alle 21 Olanda – Portogallo.
Come sempre in diretta tv su Rai Sport + HD, e in live Streaming su sport.rainews.it  e Rai Play.

Portogallo-Svizzera 2-2

Una partita a 2 facce. Un avvio a razzo da parte della Svizzera che in appena 5 minuti si porta sul 2-0. Con l’illusione di aver messo i 3 punti in cassaforte. E in effetti questa è stata l’impressione di tutto il primo tempo. I gol di Sow e Kiwic avevano tagliato le gambe al Portogallo.

Nella ripresa, una partita con un’altra faccia. Questa volta a fare il gioco sono le portoghesi. Anche in questo caso le reti arrivano ravvicinate: al 59esimo Gomes e al 65esimo Silva.

Ma il Portogallo non si è fermato lì: dopo la rimonta ha provato un inaspettato sorpasso. All’88esimo è il palo a negare il 3-2 su un tiro di Encarnação.
Non bastano a nessuno delle due squadre i 5 minuti di recupero: la partita finisce in pareggio 2-2.
Per Svizzera e Portogallo 1 punto in classifica nel difficilissimo girone C.

La presentazione del Girone C

La quarta giornata dei Campionati europei di calcio femminile è dedicata al girone C, ovvero quello delle campionesse in carica: l’Olanda.

Ma hanno aperto i giochi Portogallo e Svizzera allo Stadio di Wigan & Leigh, appena fuori Manchester. Si potrebbe dire una sfida tra “matricole”.
Il Portogallo è n.30 del ranking Fifa e n.17 di quello Uefa. Pressoché un esordiente: si tratta, infatti, di appena la seconda partecipazione a un Europeo femminile. Nel 2017 le ragazze si fermarono ai gironi.
La Svizzera è n.20 del ranking Fifa e n.18 di quello Uefa. Come le sfidanti, anche le elvetiche sono alla loro seconda esperienza europea. Anche per loro il campionato 2017 si fermò subito, alla fase dei gironi. 


Olanda-Svezia a Sheffield.
Ovviamente grande attesa per il debutto delle campionesse in carica: l’Olanda, n.4 del ranking Fifa e n.9 di quello Uefa. In Inghilterra, per loro sarà la quarta volta a un Europeo femminile. Nel 2017 si sono imposte in finale 4-2 contro la Danimarca.
La Svezia è n.2 del ranking Fifa (la più alta tra le europee, seconda solo ai titolatissimi Stati Uniti) e n.5 di quello Uefa. Nella storia degli europei di calcio femminile, ha saltato una sola edizione, nel 1991. Inizia quindi la sua 12esima partecipazione: nelle ultime 4 edizioni, 2 quarti di finale (2017 e 2009) e 2 semifinali (2013 e 2005). Ma nel suo palmares ha la vittoria di un campionato europeo: il primo in assoluto, quello del 1984.