Finanziava cellule jihadiste, arrestato un bosniaco residente a Bologna

Avrebbe effettuato trasferimenti di denaro per oltre 50mila euro in favore di esponenti di cellule  terroristiche

Finanziava cellule jihadiste, arrestato un bosniaco residente a Bologna
(Ansa/repertorio)
carabinieri del Ros

Un 52enne di origine bosniaca e  residente a Bologna è stato posto agli arresti domiciliari con  applicazione del dispositivo elettronico di controllo a distanza  perché ritenuto responsabile di aver effettuato, personalmente e  mediante terzi ignari delle finalità perseguite, numerosi trasferimenti di denaro per oltre 50mila euro in favore di esponenti di cellule  terroristiche e destinati in tutto o in parte alla definizione di  condotte con finalità di terrorismo.        L'indagine che ha portato all'arresto del bosniaco è stata condotta  dal Raggruppamento Operativo Speciale del Carabinieri (Ros), e coordinata dalla Procura di Bologna - Dipartimento Antiterrorismo.