Maggioranza in crisi

Governo, interviene il cardinale Parolin: "Serve responsabilità, lavorare senza dividersi"

Sulla crisi nella maggioranza italiana che sostiene il governo Draghi, interviene il segretario di Stato Vaticano, Pietro Parolin, per un appello alla stabilità

Governo, interviene il cardinale Parolin: "Serve responsabilità, lavorare senza dividersi"
Ansa/Vatican Media
Cardinale Pietro Parolin

Il segretario di Stato Vaticano, Pietro Parolin, torna a parlare della guerra in Ucraina e in riferimento ad essa e alle tante sfide del momento, sottolinea l'importanza della stabilità del governo italiano. 

"Credo che nello scenario attuale più un governo è stabile più riuscirà a far fronte alle tante sfide che oggi si pongono e che sono sfide davvero epocali che nessuno poteva immaginare - evidenzia -. Anche questa guerra, nessuno poteva immaginarla, ma è successo". 

Di fronte al pericolo di una crisi generalizzata, di una crisi alimentare o energetica, prosegue il segretario di Stato Vaticano, "evidentemente quando c'è qualcuno che ha in mano le redini della situazione pur con tutte le difficoltà che ci sono, perché nessuno ha la bacchetta magica. "I problemi si affrontano, la stabilità di governo facilita certamente". E conclude con un appello alla responsabilità: "Dobbiamo metterci tutti a lavorare insieme e non dividerci".