Return of the Dream Canteen

I Red Hot Chili Peppers annunciano a sorpresa un nuovo doppio album: esce il 14 ottobre

Fan in visibilio quando, durante lo show di Denver, hanno svelato la copertina. Ad aprile era uscito Unlimited Love, dodicesimo lavoro in studio della band californiana

I Red Hot Chili Peppers annunciano a sorpresa un nuovo doppio album: esce il 14 ottobre
Getty
Red Hot Chili Peppers

A volte i sogni si avverano e questa volta i sogni c'entrano sul serio. Si chiama Return of the Dream Canteen, il nuovo doppio album dei Red Hot Chili Peppers, apparso come un fulmine a incendiare il cielo di Denver, prima data del tour a stelle e strisce della band californiana. 

L'annuncio di Anthony Kiedis e Flea, davanti a migliaia di fan in delirio all'Empower Field, è una sorpresa, visto che ad aprile era uscito Unlimited Love, dodicesimo album in studio, anche questo doppio, ai vertici delle classifiche mondiali, disco di platino negli Usa e “assaggiato” anche durante l'unica tappa italiana al Firenze Rocks.

"Return of the Dream Canteen" uscirà il 14 ottobre su etichetta Warner Records ed è anche il secondo prodotto da Rick Rubin nel 2022. Chissà se segnerà un ritorno al passato, come evocato nel titolo. Certamente, è il frutto dell'incredibile onda creativa che sta cavalcando la band che ha messo a segno anche il ritorno di John Frusciante, sul palco durante il tour mondiale, sold out, atteso dopo due anni di sospensione a causa della pandemia.

E chissà, siccome di sogni, in fondo, si sta parlando, magari presto arriveranno nuovi show.

Red Hot Chili Peppers Ansa
Red Hot Chili Peppers

Su Instagram un messaggio della band: “Siamo andati alla ricerca di noi stessi come abbiamo sempre fatto. Solo per il gusto di farlo, abbiamo suonato e imparato alcuni vecchi brani. In breve tempo abbiamo iniziato il processo di costruzione di nuove canzoni. Una bella chimica che ci ha fatto compagnia centinaia di volte durante il nostro percorso. Una volta trovato quel flusso di suoni e visioni, abbiamo continuato a lavorarci. Con il tempo trasformato in una fascia elastica non avevamo motivo di smettere di scrivere e di fare rock. Ci sembrava un sogno. Quando tutto è stato detto e fatto, il nostro amore l'uno per l'altro e la magia della musica ci avevano dato più canzoni di quante ce ne aspettassimo. Ebbene, ci siamo riusciti. 2 doppi album pubblicati uno di seguito all'altro. Il secondo è significativo quanto il primo, o forse il contrario. 'Return of the Dream Canteen' è tutto ciò che siamo e che abbiamo sempre sognato di essere. È pieno di roba. Realizzato con il sangue dei nostri cuori”.

Red Hot Chili Peppers Ansa
Red Hot Chili Peppers