Dall'8 al 18 settembre

"Il colibrì", di Francesca Archibugi, in esclusiva al Toronto Film Festival

Il film tratto dal romanzo di Sandro Veronesi, premio Strega 2020, sarà presentato nella sezione Gala e rappresenterà il nostro Paese al festival canadese. Nel cast: Pierfrancesco Favino, Kasia Smutniak, Bérénice Bejo e Nanni Moretti

"Il colibrì", di Francesca Archibugi, in esclusiva al Toronto Film Festival
Rai
Una scena del film "Il colibrì", di Francesca Archibugi

L'illusione, la felicità e l'allegria sono le potenti armi alla base di questo film scritto da Laura Paolucci, Francesco Piccolo e Francesca Archibugi. La storia è quella della forza della vita, della lotta che si deve affrontare per resistere a ciò che talvolta sembra insostenibile. 

Tratto dall'omonimo romanzo di Sandro Veronesi, Premio Strega 2020, ed interpretato da Pierfrancesco Favino, Kasia Smutniak, Bérénice Bejo, Laura Morante, Sergio Albelli, Benedetta Porcaroli e da Nanni Moretti, il film racconta la vita di Marco Carrera, "il Colibrì".  

La storia segue l'andamento dei ricordi e quindi ci son continui salti temporali da un'epoca a un'altra, in un periodo che va dai primi anni '70 fino a un futuro prossimo. La vita del protagonista è costellata da coincidenze fatali, perdite e amori assoluti.

Il lavoro è una coproduzione italo-francese Fandango con Rai Cinema, Les Films des Tournelles - Orange Studio e uscirà nelle sale italiane dal 20 ottobre, distribuito da 01 Distribution. 

La colonna sonora del film è firmata da Battista Lena e, sui titoli di coda, una canzone inedita di Sergio Endrigo. "Caro amore lontanissimo". Claudia Endrigo, figlia del cantautore, ha voluto che il brano fosse affidato alla voce e alla sensibilità interpretativa di Marco Mengoni. 

Francesca Archibugi: "Felice che il Colibrì attraversi l'oceano atlantico e voli a Toronto, un bellissimo festival che apre mercati lontani e inaspettati. È un film che ho fatto con tutto il cuore, tratto da un romanzo che ho così amato da considerarlo un pezzo della mia biografia"

Il Colibrì è una delle anteprime mondiali che saranno presentate al Festival che segue alla Mostra del cinema di Venezia, e che, proprio come la kermesse veneziana, è considerato anche una sorta di trampolino per arrivare agli Oscar.

Saranno duecentosessanta le pellicole presentate, tra cui anche film in arrivo dalla stessa Venezia: The Whale di Darren Aronofsky e The Son di Florian Zeller. Tra gli altri ci saranno: The Lost King di Stephen Frears; My Policeman con Harry Styles; The Woman King di Viola Davis; The Fablemans di Steven Spielberg:, Catherine Called Birdy di Lena Dunham; Causeway con Jennifer Lawrence; Butcher’s Crossing con Nicolas Cage; The Good Nurse con Jessica Chastain ed Eddie Redmayne e Allelujah con Judi Dench.

Ad aprire la rassegna sarà The Swimmers di Sally El Hosain.