La pesista si era laureata già campionessa europea a Tirana

Impresa di Giulia Imperio nel sollevamento pesi: conquista due ori ai Giochi del Mediterraneo

La 20 enne atleta di Grottaglie nella categoria fino a 49 chilogrammi ha vinto sia la prova dello strappo sollevando 83 kg che quella dello slancio sollevandone 97

Impresa di Giulia Imperio nel sollevamento pesi: conquista due ori ai Giochi del Mediterraneo
Twitter/Coni
Sollevamento pesi. Giulia Imperio doppio oro ai Giochi del Mediterraneo

Una vera e propria impresa quella di Giulia Imperio ai Giochi del Mediterraneo in corso a Orano in Algeria. La 20enne atleta di Grottaglie ha conquistato due medaglie d'oro nel sollevamento pesi.

Nella categoria fino a 49 chilogrammi ha vinto sia la prova dello strappo sollevando 83 kg che quella dello slancio sollevandone 97. Entrata in gara per ultima con 77 kg, la Imperio ha subito scavalcato le dirette avversarie, andando poi oltre il risultato dei campionati continentali.

Una prestazione eccellente quella della pesista azzurra che, dopo aver messo al sicuro la vittoria, ha tentato di alzare 102 kg nello slancio riuscendo solo a metà. Dietro di lei argento alla spagnola Hernandez (96 kg), bronzo alla turca Erdogan (95 kg). 

"È un'emozione indescrivibile -ha detto la pesista azzurra- due medaglie d'oro nella mia prima edizione dei Giochi del Mediterraneo. Per me è stata una gara importante, l'esordio in questa manifestazione, ero gasata e carica, felicissima dell'opportunità e avevo grande voglia di fare. Non è stata la mia migliore prestazione, è vero, ma sono felice di aver vinto". "Ho lavorato tanto nell'ultimo periodo, con grande voglia, perché è la passione che ti permette di raggiungere grandi risultati. Bisogna crederci", ha spiegato la Imperio, che guarda già avanti ai prossimi obiettivi. "Voglio arrivare pronta alle prossime grandi competizioni, dai Mondiali alle Olimpiadi. Per Parigi 2024 - ha raccontato l'azzurra - stiamo facendo un grande lavoro con gli allenatori, lo staff medico, una preparazione che ci può portare a ottenere risultati ancora migliori rispetto alle Olimpiadi di Tokyo 2020. 

Imperio ai primi di giugno si era laureata campionessa europea a Tirana sempre nei 49 kg.