Dopo due ore e 46 minuti di battaglia

Tennis: impresa di Lorenzo Musetti che batte Alcaraz e vince il torneo di Amburgo

Il ventenne tennista azzurro ha battuto a sorpresa Carlos Alcaraz nella finale del torneo ATP 500. È il suo primo titolo. Grazie a questo successo passerà da numero 62 del mondo a 31

Tennis: impresa di Lorenzo Musetti che batte Alcaraz e vince il torneo di Amburgo
Alexander Scheuber/Getty Images
Amburgo, European Open 2022: Lorenzo Musetti

Impresa di Lorenzo Musetti che ad Amburgo vince il suo primo titolo Atp in carriera. Il giovane tennista azzurro ha battuto a sorpresa Carlos Alcaraz nella finale del torneo ATP 500 (montepremi di 1.770.865) sulla terra rossa del Rothenbaum Tennis Stadium di Amburgo. Il 20enne di Carrara grazie a questo successo otterrà anche il "best ranking" in carriera. Musetti si è imposto in tre set, con il risultato di 6-4, 6-7 (6), 6-4 sul 19enne spagnolo, sesto nel ranking e prima testa di serie del torneo, dopo 2 ore e 46 minuti di gioco.

Nel primo set il break decisivo il tennista italiano lo piazza sul 3-3, portandosi avanti 4-3 e servizio per poi chiudere sul 6-4. Nel secondo set Musetti strappa subito il servizio all'avversario e sul 5-4 ha due match point, entrambi annullati da Alcaraz che poi riesce a breakkare il toscano e a portarsi sul 5-5. Si arriva così al tie break: Musetti ha altri 3 match point (due sul suo servizio). Lo spagnolo però li annulla tutti e poi va a vincere il set grazie a un doppio fallo dell'italiano. Si va al terzo. La partita procede equilibrata e senza break fino al 5-4 per Musetti, servizio Alcaraz. Lo spagnolo concede il sesto match point e questa volta, complice un rovescio lungo dello spagnolo, il tennista italiano riesce a portare a casa la partita e il torneo.

Amburgo, European Open 2022: Lorenzo Musetti Alexander Scheuber/Getty Images
Amburgo, European Open 2022: Lorenzo Musetti

Musetti, numero 62 del mondo (ma da domani diventerà 31), ha completato una settimana magica giocando un tennis di altissimo livello anche all'ultimo atto, contro quello che viene attualmente giudicato il nuovo fenomeno del tennis mondiale, capace finora di vincere tutte le cinque finali giocate in carriera. Lo spagnolo nel 2022 ha vinto 39 partite su 45. Contro i top-10 mondiali, Musetti ha vinto 3 volte su 9: Schwartzman nel 2021 ad Acapulco, Auger-Aliassime quest'anno a Montecarlo, e adesso Alcaraz.

Musetti: “Non pensavo di vincere, dedico il torneo a mia nonna”

"Non è facile parlare dopo una finale così. Mi sono confrontato con Alcaraz, giocatore incredibile che ha salvato tanti di quei match point oggi. È un grande lavoratore e mi ispira molto. I sacrifici che faccio sono ispirati anche da lui. È bello condividere questi momenti con lui, ci sfidiamo fin da ragazzini. È stato un match divertente e spero di disputare altre battaglie contro di lui in futuro". Così Lorenzo Musetti dopo aver vinto il torneo di Amburgo superando al terzo set Carlos Alcaraz. 

"Non pensavo di vincere il torneo, ma il tennis è così, e bisogna godersi il momento ogni giorno. Ringrazio il mio team, che sono riuscito a far piangere e ringrazio i miei genitori che hanno seguito la partita in tv e hanno pianto anche loro. Voglio ringraziare anche mia nonna, quello di oggi è stato il test migliore per un attacco di cuore. Ho un grande rapporto con lei e le dedico questo trofeo", ha concluso.