Provincia di Fars

Inondazioni nel sud dell'Iran, al momento si contano 17 vittime

Le squadre di soccorso hanno tratto in salvo 55 persone che erano rimaste intrappolate, mentre altre sei risultano ancora disperse

Inondazioni nel sud dell'Iran, al momento si contano 17 vittime
AP
Inondazioni in Iran, almeno 17 le vittime

Sono almeno 17 le vittime delle inondazioni che hanno colpito la provincia di Fars nel sud dell'Iran, come riporta la televisione di stato. Le forti piogge hanno fatto esondare il fiume Roundbal vicino alla città di Estahban, ha spiegato il governatore locale Yousef Kaergar, aggiungendo che le squadre di soccorso hanno tratto in salvo 55 persone che erano rimaste intrappolate, mentre altre sei risultano ancora disperse. Sempre nella provincia di Fars nel 2018 a causa delle inondazioni avevano perso la vita 44 persone.

"Un certo numero di persone locali e di turisti si trovavano in riva al fiume e sono stati colti di sorpresa dall'inondazione a causa dell'innalzamento del livello dell'acqua", ha spiegato il politico locale. L'Iran ha subito periodi di siccità negli ultimi dieci anni, ma anche inondazioni regolari. Nel 2019, le forti inondazioni nel Sud del Paese hanno provocato la morte di almeno 76 persone e causato danni stimati in oltre 2 miliardi di dollari. A gennaio almeno 2 persone sono rimaste uccise in un'inondazione improvvisa nella provincia di Fars quando forti piogge hanno colpito la zona. A dicembre in Iraq, Stato che confina con l'Iran, 12 persone sono morte a causa di inondazioni improvvise che hanno colpito il Nord del Paese. 

 

Inondazioni in Iran, almeno 17 le vittime ANSA
Inondazioni in Iran, almeno 17 le vittime