Londra

Kevin Spacey: "Sono innocente, non ho commesso alcuna violenza sessuale"

L'attore statunitense, che deve rispondere di violenza sessuale di cui lo accusano tre uomini, continua a dichiararsi non colpevole

Kevin Spacey: "Sono innocente, non ho commesso alcuna violenza sessuale"
epa/neil hall
Kevin Spacey si dichiara non colpevole di abusi sessuali

Kevin Spacey continua a dichiarare la propria innocenza e a respingere fermamente le accuse di abuso sessuale.

L’attore statunitense, due volte premio Oscar, è stato ascoltato oggi in Gran Bretagna nell’ambito del processo che lo vede accusato di violenza contro tre uomini, giovani all’epoca dei fatti contestati. Le presunte vittime ora hanno tra i 30 e i 40 anni.

Il giudice ha chiuso l'udienza fissando lo svolgimento del processo a partire dal 6 giugno dell'anno prossimo.

Spacey, 62 anni, era già stato ascoltato in sede di udienza preliminare Le accuse fanno riferimento a episodi avvenuti diciassette anni fa: alcune violenze sarebbero state commesse nella zona di Lambeth a Londra, dove si trova il teatro Old Vic, di cui l’attore è stato direttore artistico tra il 2004 e il 2015. 

Dopo il rinvio a giudizio, l'attore si era detto "deluso", ma aveva annunciato la sua intenzione di presentarsi davanti ai tribunali britannici per "dimostrare la sua innocenza", come poi oggi ha dimostrato.