La Cina segnala 268 nuovi casi di Covid il 1° luglio rispetto a 245 giorni prima

La città di Wuxi nello Jiangsu ha sospeso il funzionamento di tutte le linee di autobus da oggi, mentre Lianyungang ha iniziato i test di massa per i residenti

La Cina segnala 268 nuovi casi di Covid il 1° luglio rispetto a 245 giorni prima
Getty
Il Covid in Cina: i nuovi dati

La Cina continentale ha segnalato 268 nuovi casi di COVID-19 per il 1° luglio, di cui 72 sintomatici e 196 asintomatici, ha affermato sabato la Commissione sanitaria nazionale. Ciò si confronta con 245 nuovi casi il giorno prima: 37 infezioni sintomatiche e 208 asintomatiche, che la Cina conta separatamente. Non ci sono stati nuovi decessi, mantenendo il bilancio delle vittime della nazione dall'inizio della pandemia a 5.226. A partire da venerdì, la Cina continentale aveva confermato 225.747 casi con sintomi.

La capitale cinese, Pechino, e il centro finanziario, Shanghai, non hanno riportato nuovi casi locali sintomatici o asintomatici, come il giorno precedente, secondo i dati dei governi locali. Le province orientali di Anhui e Jiangsu sono state colpite all'inizio della stagione estiva cinese, con 135 e 30 casi locali segnalati, rispettivamente, per venerdì. In risposta, la città di Wuxi nello Jiangsu ha sospeso il funzionamento di tutte le linee di autobus da oggi, mentre Lianyungang ha iniziato i test di massa per i residenti in alcune aree della città.