Il sito russo “Verstka” ha pubblicato il racconto dei volontari

La Croce Rossa Russa consegna ai profughi ucraini anche i gadget di Putin con gli aiuti umanitari

Boccali e magliette con l’immagine del presidente russo, ma anche magliette con la lettera Z, associata all’invasione russa dell’Ucraina

La Croce Rossa Russa consegna ai profughi ucraini anche i gadget di Putin con gli aiuti umanitari
@crocerossarussa

I volontari russi, che aiutavano a distribuire aiuti umanitari ai profughi russi per conto della Croce Rossa Russa, hanno trovato nei pacchi -  insieme a generi alimentari di prima necessità e prodotti per l’igiene personale - anche gadget con Putin: boccali e magliette con l’immagine del presidente russo, ma anche magliette con la lettera Z, associata all’invasione russa dell’Ucraina.

Il sito russo “Verstka” ha pubblicato il racconto dei volontari. 

La Croce Rossa Russa (RKK) è la più antica organizzazione pubblica del paese. Cominciò a funzionare nel 1876, quando l'imperatore Alessandro II approvò lo statuto della Società russa per la cura dei soldati feriti e malati - questo era il nome originale dell'organizzazione. È stata costituita come parte del Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa.

Da allora, l'organizzazione russa è sopravvissuta a numerose rivoluzioni e guerre, ha aiutato i feriti, vittime delle battaglie e dei disastri naturali, e ha fornito sostegno ai gruppi vulnerabili e poveri della popolazione. Oggi la Croce Rossa Russa conta 100.000 membri e 84 filiali regionali in tutto il paese.

L'RKK rimane un membro del Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, facendo parte anche del Comitato Internazionale della Croce Rossa. Queste organizzazioni non sono una struttura unica e nessuna di esse è subordinata all'altra.

La Carta della Croce Rossa Internazionale vieta anche alle organizzazioni coinvolte nel movimento di schierarsi durante i conflitti militari. Allo stesso tempo, alcuni membri della Croce Rossa Russa (RKK) sostengono apertamente l'attuale "operazione speciale" in Ucraina.

Ad esempio, il presidente della sezione regionale di Kirov, Yuriy Basmanov, è un membro delle organizzazioni Fratellanza militare e Unione dei volontari del Donbass, che invitano attivamente soldati a contratto della regione di Kirov a combattere sul territorio dell'Ucraina.