Mercati

Le borse europee recuperano in gran parte le perdite dell’avvio

Milano, la migliore in Europa, cede appena lo 0,05%, mentre Londra, Francoforte e Parigi estendono le perdite attorno al mezzo percentuale

Le borse europee recuperano in gran parte le perdite dell’avvio
Pixabay

L’avvio di settimana era stato all’insegna del ribasso. Milano e le altre borse subito giù di oltre un punto percentuale. Poi il recupero aiutato anche dai future che anticipano l’apertura di Wall Street. Gli occhi degli operatori sono puntati al dato di mercoledì sull’inflazione negli Usa, fondamentale per capire se la medicina amara dell’aumento dei tassi sta già facendo effetto. Milano, la migliore in Europa, cede appena lo 0,05%, mentre Londra, Francoforte e Parigi estendono le perdite attorno al mezzo percentuale.
 

Sul fronte delle materie prime in calo il gas naturale, mentre l’annunciata manutenzione ha chiuso i rubinetti del Nord Stream. Il prezzo è indicato a 170 euro al megawattora il 3% in meno di venerdì.
 

Non arrivano segnali di inversione di rotta dal mercato valutario. Si conferma la forza del dollaro che schiaccia l’euro con il cambio, a 1,0101, su valori che non si vedevano da vent’anni a questa parte.