L'ipotesi di reato è di omicidio aggravato

Verona, uccide il marito a coltellate: fermata e condotta in carcere

Disposto in serata il fermo della donna, di 36anni, che ha confessato di aver ucciso a coltellate e con un martello il marito, un autotrasportatore di 37 anni, a Bussolengo (Verona). La donna si era costituita ed è stata ora accompagnata in carcere

Verona, uccide il marito a coltellate: fermata e condotta in carcere
Ansa
Inquirenti al lavoro sulla scena del crimine

E' stato disposto in serata il fermo della donna, Edlaine Ferrera di 36anni, che ha confessato di aver ucciso a coltellate e con un martello il marito, Francesco Vetrioli (37) un autotrasportatore, a Bussolengo (Verona). Il provvedimento, dopo gli accertamenti e l'interrogatorio, è stato disposto dal sostituto procuratore di Verona Claudio Boranga, ed eseguito dal Nucleo investigativo del carabinieri, per l'ipotesi di reato di omicidio aggravato. Sarà chiesta la convalida nei prossimi giorni al Gip. La donna è stata accompagnata in carcere.

Il delitto è avvenuto nel corso della notte a Bussolengo, in provincia di Verona, nell'abitazione dove viveva la coppia. La donna si è costituta dopo l'omicidio, sul posto sono intervenuti i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Verona.