Pallavolo

L'Italia conquista la finale della Volleyball Nations League

Le azzurre hanno battuto le padrone di casa della Turchia 3-0. Domani il match decisivo contro il Brasile

L'Italia conquista la finale della Volleyball Nations League
@federvolley
Italia Volleyball Nations League 2022

Sventola alta la bandiera italiana allo Sports Hall di Ankara. Le azzurre hanno battuto le padrone di casa della Turchia 3-0 (25-18, 27-25,25-22) volando in finale di VNL (Volleyball Nations League) al termine di una partita perfetta, a cui hanno fatto da cornice quasi 11mila spettatori tra i quali il presidente della Federazione Italiana Pallavolo Giuseppe Manfredi.

Le campionesse d'Europa in carica, alla decima vittoria consecutiva in VNL, hanno impresso il proprio ritmo al match e per niente intimorite dalla bolgia turca.

Ad attendere in finale le azzurre c'è il Brasile che nell'altra semifinale della giornata ha superato la Serbia 3-1.Per l'Italia quella di domani contro il Brasile sarà la prima finale in assoluto nella Volleyball Nations League e la terza, sempre contro il Brasile, tenendo conto anche del World GrandPrix e VNL.

L'appuntamento è fissato per domani alle 17:30 italiane, quando l'Italia si giocherà contro le sudamericane il primo posto nel torneo, impresa mai riuscita alla nazionale tricolore tra World Grand Prix e VNL. 

Contro la Turchia è ancora una volta Paola Egonu a trascinare le azzurre con 26 punti, compreso l'ace decisivo del terzo e ultimo set. Altra ottima prova per Caterina Bosetti che ha il merito di aver deciso il secondo parziale, unico finito ai vantaggi. Bene anche Anna Danesi con 9 punti, 5 dei quali a muro.

"È stata una vittoria davvero molto bella - ha detto il ct azzurro Davide Mazzanti - questa finale corona un percorso reso complesso dalla necessità di far ruotare le ragazze nelle varie fasi delle competizioni. La cosa più importante e che mi inorgoglisce è l'aver preso consapevolezza delle nostre possibilità velocemente dimostrando grande personalità. Oggi siamo entrati in campo con grande consapevolezza giocando una grande partita in un palazzetto per niente facile e pertanto sono molto contento di come si sia espressa la squadra. Devo dire che le ragazze hanno il carattere e l'esperienza per giocare questo tipo di partite, è un gruppo che vive di sfide e per questo sono molto felice per il risultato ottenuto. Per noi si tratta di tornare alla finale del 2017 che fu il nostro primo anno insieme. Affronteremo il Brasile, squadra forte che non spreca niente e dovremo essere brave a non sprecare niente entrando in campo come stasera in maniera aggressiva".