Ricky Martin nei guai, il nipote lo accusa di abusi

Lo riferisce Tmz citando il fratello della star, Eric Martin, secondo cui però il giovane soffre di disturbi mentali

Ricky Martin nei guai, il nipote lo accusa di abusi
(Ansa)
Ricky Martin

E' Dennis Yadiel Sanchez, nipote 22enne del cantante e figlio della sorellastra Vanessa, il familiare per il quale Ricky Martin ha ricevuto a inizio luglio un'ordinanza restrittiva per stalking dalle autorità  portoricane. Lo riferisce Tmz citando il fratello della star, Eric Martin, secondo cui però il giovane soffre di disturbi mentali. Idem per Martin Singer, l'avvocato del cantante: "Purtroppo la persona che ha fatto queste affermazioni sta lottando con la sua salute mentale. Ricky Martin, ovviamente, non è mai stato coinvolto in qualsiasi tipo di relazione sessuale o  romantica con suo nipote", ha detto a Variety. "L'idea - ha aggiunto - non è solo falsa, è disgustosa. Ci auguriamo  tutti che quest'uomo riceva l'aiuto di cui ha così urgente bisogno. Ma, soprattutto, non vediamo l'ora che  questo terribile caso venga archiviato non appena un giudice esaminerà i fatti".

Secondo quanto era trapelato inizialmente, il 50enne cantante e attore, sposato dal 2017 con l'artista siriano-svedese Jwan Josef, era accusato di stalking da una persona con cui aveva avuto una relazione per sette mesi ma con cui si era  lasciato ad aprile. In particolare il 'Re del pop latino' avrebbe tempestato di telefonate l'ex e sarebbe stato sorpreso in tre occasioni sotto la sua casa. Ora si scopre che quella persona sarebbe il nipote. Per la legge di Porto Rico, le molestie nei confronti di un familiare costituiscono un'aggravante e ora Ricky Martin rischierebbe  una pena molto pesante. Ma se fossero confermati identità della vittima e i suoi problemi mentali tutto assumerebbe una prospettiva diversa.