Riprende vigore l'incendio sul Carso. Ancora roghi in Sardegna, dalla Gallura al Cagliaritano

In Toscana il presidente Giani annuncia: "Lunedì abbiamo deliberato lo stato di calamità, ora i modi per accedere ai rimborsi". Legambiente: nel 2021 bruciati 159.437 ettari (+154,8% rispetto al '20); in 14 anni andata in fumo un'area pari all'Umbria

Riprende vigore l'incendio sul Carso. Ancora roghi in Sardegna, dalla Gallura al Cagliaritano
Ansa/Vigili del fuoco

Non c’è pace nel vasto “cratere” dell’incendio sul Carso triestino che ormai da più di una settimana interessa l’area di confine tra Italia e Slovenia: il rogo ha infatti ripreso forza e vigore con una serie di focolai nei dintorni del capoluogo, oltre ad alcuni incendi attivi nel Goriziano. A Iamiano sono nuovamente intervenuti i vigili del fuoco del Comando di Gorizia, ma anche dal distaccamento di Opicina. A una decina di chilometri, a Savogna d'Isonzo, nella frazione di San Martino del Carso, è nuovamente divampato un rogo. I carabinieri hanno chiuso la strada statale 55 all'altezza di Gabria per impedire il passaggio ai veicoli.

Toscana, incendio nel comune di Lastra a Signa Ansa/Telegram Regione Toscana
Toscana, incendio nel comune di Lastra a Signa

Toscana, Giani: “Lunedì deliberato lo stato di calamità, ora i rimborsi”

“Abbiamo deliberato lunedì lo stato di calamità, ora si tratta di precisare tecnicamente quelli che sono i modi con cui si può accedere alle domande di rimborso e naturalmente questo noi lo sapremo sulla base delle disponibilità che a livello nazionale le direzioni generali dei ministeri ci daranno. Lunedì scorso abbiamo deliberato in giunta, a seguito di una mia informativa, che sarà redatta una mappa delle aree che potranno accedere alla richiesta di danni per stato di calamità”: lo comunica il presidente della Toscana Eugenio Giani, a margine di una conferenza stampa, parlando della situazione incendi. “Sarà molto probabilmente Artea - ha aggiunto il governatore toscano - a procedere, a fissare i bandi e a raccogliere queste domande, ma gli incendi di Massarosa e Camaiore, di Vecchiano, di Cinigiano, di Certaldo, San Gimignano, di Firenze e di Lastra a Signa, questi incendi noi li mettiamo sotto un provvedimento unico di stato di calamità”.

Incendio divampato tra Quartu Sant'Elena e Quartucciu (Cagliari) Ansa/Vigili del fuoco
Incendio divampato tra Quartu Sant'Elena e Quartucciu (Cagliari)

Sardegna: ancora fiamme a Nuoro, riprendono i roghi in Gallura

Due incendi scoppiati a fine mattinata hanno minacciato il centro abitato di Loiri Porto San Paolo, in Gallura. L'intervento di un Canadair, di tre elicotteri del Corpo forestale e delle squadre a terra dei Vigili del fuoco, Forestali e barracelli, è riuscito a bloccare il primo incendio, quello più vicino alle case. Le fiamme hanno danneggiato alcune aziende agricole. Ora la situazione è sotto controllo e l'azione prosegue per domare le fiamme dell'altro rogo e per bonificare l'intera zona.

Intanto, dopo l'incendio di ieri a Su Berrinau, alle porte di Nuoro, le fiamme tornano a minacciare la città, stavolta alla periferia: un nuovo rogo sta avanzando nella pineta di Città Nuova, in località Sa Mandra.

Nel sud dell’isola, nella città metropolitana di Cagliari, tre palazzine sono state evacuate in via precauzionale, senza fortunatamente alcun danno ad aziende o abitazioni; non è ancora stato del tutto domato l'incendio divampato oggi pomeriggio tra Quartu Sant'Elena e Quartucciu.

Sardegna, incendi: nuovo rogo in periferia a Nuoro Ansa
Sardegna, incendi: nuovo rogo in periferia a Nuoro

Legambiente: nel 2021 +154,8% di ettari bruciati rispetto a due anni fa

Con uno sguardo retrospettivo, dal report di oggi diffuso da Legambiente si viene a scoprire che l'Italia brucia sempre di più: sono 159.437 gli ettari di patrimonio boschivo (e non) devastato dagli incendi nel 2021, il 154,8% in più rispetto al 2020. Roghi spesso di natura dolosa o criminale, aggravati da crisi climatica ed emergenza siccità. Negli ultimi 14 anni è andata in fiamme un'area grande quasi quanto l'Umbria, oltre 723.924 ettari.